CRONACA

Partinico, violenta rapina a 80enne, Sparano e uccidono il cane



Continuano i furti in appartamento con aggressione in paese ai danni di persone anziane



Ieri sera ignoti sono entrati all’interno di un’abitazione al secondo piano, in via Pisa abitata da una donna anziana di circa 80 anni e la nipote, ma questa volta i malviventi hanno avuto a che fare con un grosso labrador.
Ancora le notizie sono frammentarie ma sembrerebbe che i ladri durante la rapina hanno colpito la signora anziana al volto, gesto però che ha scatenato la ferocia del cane che intervenuto per difendere la padrona si è lanciato contro uno di loro, ma purtroppo erano armati e hanno esploso colpi d’arma da fuoco ferendolo


I ladri impauriti che qualcuno abbia sentito i colpi sono fuggiti e il povero labrador dal balcone ha uscito la testa dalla ringhiera del bolcone al secondo piano e appena non li ha visti più  ha capito che la padrona non era più in pericolo, “sfinito” si accascia a terra e muore rimanendo con la testa al di fuori della ringhiera.

La segnalazione al 112 per colpi d’arma da fuoco in via Pisa

I Carabinieri giunti sul posto hanno soccorso la povera vittima 80enne e allertato il servizio veterinario per accertare il decesso del cane, le indagini sono in corso e i carabinieri stanno ascoltando alcuni vicini sembrerebbe che qualcuno faceva da palo all’esterno dell’abitazione  i ladri non sono riusciti a portare via qualcosa grazie al coraggioso intervento del cane, che ha perso la vita per salvare la sua padrona che aveva visto in lacrime e in pericolo.

 

AGGIORNAMENTI IN CORSO

Potrebbero interessarti

1 commento

  1. bhè che dire… lo vogliamo noi tutto questo. ci vorrebbe una legge come in america che, quando qualcuno viola la proprietà privata ,il padrone di casa può anche sparare! ma tanto in italia si aiuta solo ed esclusivamente i ladri e gli extracomunitari( che oramai molto spesso sono una cosa sola)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button