CRONACA

Giallo a Capaci sulla morte di Angelo Scrivano



Questa mattina i Carabinieri hanno trovato il corpo senza vita di una persona, le forze dell’ordine hanno chiesto l’intervento dei vigili del fuoco per recuperare il corpo, sul posto è interveuta l’enel che dopo aver interrotto la corrente elettrica i vigili del fuoco sono riusciti a scendere in fondo al pozzo e recuperare il corpo, la vittima identificato qualche ora dopo in Angelo Scrivano 44 anni, il fatto è accaduto dentro un pozzetto dell’Enel in contrada Zarcate nel Villaggio Sommariva nei pressi di via brunelleschi a Capaci, i sanitari giunti sul posto hanno solo potuto costatare il decesso.
sull’uomo è stata disposta l’autopsia. E’ ancora da chiarire la dinamica, nei pressi è stata trovata l’auto, secondo i Carabinieri avrebbe tentato di rubare cavi di rame ma si sta valutando anche l’ipotesi che sia scivolato e sbattuto la testa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.