PRIMO PIANO

Partinico, un piccolo grande uomo diventato un angelo



Il feretro partito dalla sua abitazione del villaggio luna è stato accompagnato in Chiesa Madre da un picchetto d’onore del corpo di Polizia Municipale e dopo la messa il corteo funebre si è fermato davanti al Municipio per il saluto delle Istituzioni. Francesco Di Trapani sedeva in consiglio comunale tra i banchi dell’opposizione. Eletto alle amministrative del 2013 nella lista “Servire e non servirsi”, nei mesi scorsi insieme alla collega Maria Grazia Motisi aveva dato vita al gruppo consiliare “Impegno per il bene comune”. Di Trapani era stato già consigliere tra il ’97 e il ’99 ai tempi della legislatura di Gigia Cannizzo e poi assessore dal 2000 al 2003 nella giunta di Giuseppe Giordano. Da tanti, che oggi lo ricordano, viene definito un uomo per bene. “Le persone non si conoscono ma si riconoscono”, dice addolorata Maria Grazia Motisi, “ho perso un amico” –aggiunge. E l’osservatorio per lo sviluppo e la legalità ricorda Francesco Di Trapani con uno dei suoi ultimi atti portati in consiglio comunale, ovvero l’istituzione della giornata della memoria per Giuseppe La Franca; “abbiamo sempre apprezzato –si legge in una nota dell’osservatorio- il suo impegno per una crescita sociale della nostra città”. Cordoglio è stato espresso dall’amministrazione e dall’intero consiglio comunale. La redazione di Partinico Live e Tele jato si stringe al dolore della famiglia Di Trapani.

Potrebbero interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button