Senza categoria

Partinico, emergenza cuccioli abbandonati e randagi



Sono sempre in aumento le segnalazioni riguardo alla massiccia presenza di cani randagi a Partinico specialmente nelle contrade. Alcuni cuccioli, dentro a delle cassette, sono stati abbandonati, qualche giorno fa, davanti alcuni uffici. Sempre maggiore è la preoccupazione e il disagio dei cittadini, ricordiamo la notizia di pochi giorni fa riguardo a un ragazzo azzannato da un cane durante una corsetta pomeridiana in zona valguarnera.



Molti cittadini lamentano il fatto che un paese grande come Partinico non abbia i mezzi sufficienti, come per esempio un canile, per potersi occupare del fenomeno, prendendosi cura dei poveri animali. Sono, inoltre, sempre alcuni cittadini di buona volontà a prendersi carico, per quello che possono, dei poveri animali portando loro qualche sporadico piatto di avanzi di cibo. Ci hanno anche riportato la storia di un cane che è tornato da solo davanti al portone del veterinario da cui era stato visitato precedentemente.

Il fenomeno ha delle gravi conseguenze. Molti cani, specie quelli di grossa taglia, in mancanza di cibo e di cure, manifestano la tendenza a diventare aggressivi. Aumenta la sporcizia per le vie del paese e purtroppo molti cuccioli rischiano di diventare vittime di incidenti. Crescono le proteste dei cittadini e degli animalisti che non potendo continuare a farsi interamente carico del fenomeno tramite le adozioni, lamentano l’assenza di un servizio adeguato che un paese civile dovrebbe poter essere in grado di gestire.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.