Home PRIMO PIANO Giardinello, catturato il latitante Giovanni Vitale

Giardinello, catturato il latitante Giovanni Vitale

415
0

E’ stato arrestato dai carabinieri Giovanni Vitale, 47enne latitante e considerato il “braccio armato” vicino al reggente del clan Resuttana. I militari lo hanno rintracciato in un’abitazione della zona di Giardinello, in provincia di Palermo.

Ad ottobre scorso gli era stato notificato il ripristino di una misura cautelare decisa dalla Cassazione, ma non è stato trovato in casa: da allora, di lui si erano perse le tracce. A dicembre la corte d’appello di Palermo, davanti alla quale pende il processo in cui Vitale è imputato di estorsione aggravata, ha emesso a suo carico il decreto di latitanza.

Nel mandamento di Resuttana è conosciuto con due soprannomi: “Panda”, oppure “Tignuso”, ed è già finito più volte in carcere. Quattro per la precisione, ma è stato sempre scarcerato.

E doveva tornarci nell’ambito della vicenda per cui è stato condannato in secondo grado a quattro anni: avrebbe tentato di imporre il pizzo ai titolari di due discoteche. La sua sarebbe stata una richiesta da 5 mila euro una tantum e 500 euro al mese. Che presto sarebbero diventati 20 mila euro. Gli imprenditori non pagarono e lo denunciarono.

SOSTIENICI

Caro lettore, Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito e che ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!“

5,00
Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Per fare una donazione tramite bonifico segui queste semplici istruzioni:

  1. Inserisci il seguente IBAN tramite home banking o andando in banca: IT71X0200804690000105100968
  2. Inserisci come causale: donazione partinicolive
  3. scegli l'importo che desideri donarci

 

Nel ringraziarti ti ricordiamo che tutte le donazioni sono deducibili dalle tasse.

Totale Donazione: €5,00

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui