SANITA'

Cinisi, arriva l’Asp in piazza: domani vaccini gratuiti per tutti, anche quelli obbligatori



Prima tappa domani, martedì 5 settembre, a Cinisi nell’ambulatorio vaccinale itinerante realizzato dall’Asp di Palermo nell’ambito del progetto di potenziamento dell’offerta sanitaria in provincia. All’interno di un camper, che stazionerà in piazza Vittorio Emanuele Orlando dalle 9.30 alle 16.30, lavoreranno medici ed infermieri dell’azienda sanitaria provinciale.



“Basterà presentarsi con il tesserino delle vaccinazioni – spiega il commissario dell’Asp, Antonio Candela – per usufruire delle 10 vaccinazioni rese obbligatorie dalla nuova normativa nazionale e delle 4 fortemente raccomandate. Dopo Cinisi, l’ambulatorio vaccinale itinerante sarà il 14 a Casteldaccia, il 26 settembre a Roccapalumba ed il 5 ottobre a Monreale”.

Per l’iscrizione a scuola basterà dimostrare anche di avere prenotato la vaccinazione: prenotazione che può essere fatta telefonicamente chiamando il centro di vaccinazione di riferimento (si può prendere visione dell’elenco completo di indirizzi e numeri di telefono sul sito www.asppalermo.org) oppure inviando all’Asp una richiesta di prenotazione a mezzo raccomandata con ricevuta di ritorno.

Intanto sempre domani a Cinisi saranno presenti anche i camper di “Asp in Piazza”, manifestazione itinerante sulla prevenzione giunta quest’anno alla quarta edizione. L’iniziativa è aperta a tutti gli utenti di Palermo e provincia che, sempre dalle 9.30 alle 16.30, avranno la possibilità di usufruire gratuitamente, e con accesso diretto, di esami e visite, quali: lo screening del tumore alla mammella (mammografia); screening del tumore al collo dell’utero (pap-test e Hpv test); screening del tumore al colon-retto (verrà distribuito il sof test per la ricerca del sangue occulto nelle feci); screening del tumore alla tiroide (visita ed ecografia); e infine screening del melanoma.

“Asp in Piazza” a Cinisi è organizzata in collaborazione con la locale amministrazione comunale, con la Lilt e con le associazioni “Serena a Palermo” ed Insieme Per…”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.