CRONACA

Balestrate, pianificata rapina a centro scommesse: a sventarla i carabinieri



I carabinieri hanno sventato una rapina a Balestrate. E’ quanto emerso nell’ambito dell’operazione “Under Square” scattata da parte dei carabinieri allo Zen e che ha interessato prevalentemente una famiglia, gli Arizzi. La rapina nel paese marinaro era stata già pianificata ai danni di un centro scommesse.



In azione sarebbero dovuti entrare Antonj Arizzi, Ben Dhaou e Giovanni Palazzolo. Per Palazzolo è stata applicata la misura provvisoria di sicurezza della libertà vigilata. Perchè questa rapina? Una motivazione che parte da lontano, esattamente dall’aprile del 2017 quando i carabinieri sequestrarono quantitativi importanti di droga effettuati ai danni proprio del clan degli Arizzi che quindi cominciò a risentirne sul piano economico.

Proprio nell’ultima fase dell’attività d’indagine è stata riscontrata la pianificazione di questa rapina da parte di Antony Arizzi, Semire Ben Dhaou e Giovanni Palazzolo, i quali, a causa della mancanza di denaro derivante dai numerosi sequestri operati, hanno pianificato questo colpo.

Rapina saltata grazie all’intervento dei carabinieri che avevano intercettato la pianificazione del blitz e preventivamente hanno proceduto a diverse perquisizioni domiciliari. Complessivamente sono state spiccate 3 misure cautelari in carcere, 3 obblighi di presentazione alla polizia giudiziaria e una misura provvisoria di sicurezza della libertà vigilata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.