POLITICAPRIMO PIANO

Partinico, la Lega fa la conta: riunisce le sue truppe sparse, aderisce un consigliere comunale



Le Lega dai mille colori. O per meglio dire dalle mille facce a Partinico. Sono quelle di una politica locale che oramai non conosce più barriere e che con assoluta nonchalance si lascia andare a più o meno ampi “salti della quaglia”. Il partito di Salvini si è riunito a Partinico e le sorprese, o presunte tali, non sono mancate. Agli “ordini” di Igor Gelarda, responsabile organizzativo Sicilia Enti Locali, e del deputato regionale Tony Rizzotto si sono riuniti amici e simpatizzanti.



E se attorno al tavolo si sono riviste le facce di chi ha sostenuto la Lega a Partinico sin dalla prima ora, ad essere spuntati anche volti noti fino a qualche mese fa sparsi quà e là. Si sa che le elezioni amministrative fanno sempre da sparti acque per qualsiasi territorio, a Partinico forse ancor di più. A guidare il tavolo la leghista della prima ora, la responsabile locale Katya Caravella. al suo fianco la prima sorpresa, il consigliere comunale Giuseppe Barbici, fresco fresco di rielezione in consiglio comunale nel giugno scorso.

E’ stato eletto appena due mesi fa in una lista che riuniva Udc e Fratelli d’Italia ma evidentemente non ha ritenuto di stare nè dall’una nè dall’altra parte. Si è rivisto anche l’ex assessore Franco Cangemi, storico Repubblicano, che però proprio con la Lega aveva filtrato alla vigilia delle elezioni salvo “rompere” poco prima per approdare in una lista civica. Sorpresa delle sorprese persino un ex comunista, Enrico Somma, già candidato sindaco in passato niente di meno che nella lista del PdCI.

Nessuna traccia invece di Pietro Rao, oggi consigliere comunale e che da candidato sindaco alle scorse elezioni tentò sino all’ultimo di trascinarsi la Lega senza fortuna però perchè dalla segreteria provinciale fu fatto divieto dell’uso del simbolo a causa dei conflitti interni. Con l’iniziativa di ieri sera, nella sede di via Principe Amedeo, di fatto si sono aperti i giochi per il tesseramento alla Lega di Partinico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.