CRONACAPRIMO PIANO

Carini, la droga arriva via statale: scattano due arresti della polizia



La soffiata che la droga da Palermo arrivasse sino a Carini dalla statale 113 si è rivelata reale. Così la “Sezione antidroga” della questura palermitana ha scoperto il giro e arrestato anche due persone, entrambi residenti nel capoluogo di 34 e 40 anni con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti. Ad essere stati sequestrati circa 300 grammi di hashish.



Secondo le informazioni arrivate agli agenti la droga veniva smerciata dal 34enne ed effettivamente sono arrivati i riscontri. Lungo la statale 113, all’altezza di Carini, gli agenti, opportunamente appostatisi in servizi di osservazione, hanno intercettato il giovane, volto noto agli archivi di polizia con precedenti per droga, in sella ad uno scooter guidato da un 40enne.

Dopo averli seguiti senza essere notati, i poliziotti sono entrati in azione nei pressi del centro storico di Carini dove è stata effettuata la perquisizione. L’attività investigativa ha consentito di ritrovare 3 panetti di hashish, del peso complessivo di 300 grammi custoditi nel borsello del 34enne. I due sono stati arrestati e il provvedimento è stato convalidato dall’autorità giudiziaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.