Home AGRICOLTURA Partinico, acqua a volontà nella diga ma restano le solite incognite per...

Partinico, acqua a volontà nella diga ma restano le solite incognite per l’agricoltura

815
0

La diga Jato di Partinico scoppia d’acqua. Secondo quanto certificato dal Dipartimento regionale delle Acque all’interno del bacino si contano ben 51 milioni di metri cubi di acqua, addirittura quasi 5 volte di più rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. La siccità dunque sembra essere oramai un brutto ricordo e questo per effetto di un abbondante inverno piovoso.

Abbondanza di acqua a parte, semmai restano i soliti interrogativi riguardo all’utilizzo dell’acqua per uso agricolo. Le condotte, così come l’impianto in generale di distribuzione, sono quasi del tutto fatiscenti e la dimostrazione è il 50 per cento circa di acqua che si perde per strada.

In questi giorni è tornato a riunirsi al Comune di Balestrate il tavolo tecnico, presieduto dal funzionario dell’assessorato regionale all’Agricoltura Vincenzo Amodeo e costituito per seguire da vicino i processi per una più efficiente funzionalità del servizio di distribuzione dell’acqua dell’invaso di Partinico.

Ad essere messe sul piatto una serie di emergenze: il potenziamento della rete di distribuzione con l’utilizzo delle risorse già disponibili, così come garantito di recente dai tecnici del Consorzio di Bonifica Palermo 2 che gestiscono gli impianti della diga Jato; la distribuzione dell’acqua nella stagione primaverile per consentire la coltivazione dei primaticci; i problemi del 3° lotto a sollevamento; la tariffazione per determinare un equo costo dell’acqua; una migliore organizzazione dell’ufficio di Partinico; la stipula di un accordo di partenariato tra i tre Comuni di Balestrate, Trappeto e Partinico, con lo scopo di elaborare delle proposte progettuali da inserire nel programma di finanziamenti del Po fesr Sicilia; operare per la riclassificazione dei tre Comuni attualmente inseriti nella fascia B-Aree rurali ad agricoltura intensiva; infine organizzare un incontro con i dipendenti del Consorzio dell’Ufficio di Partinico e con i coltivatori del territorio irriguo.

var url73282 = “https://vid1aws.smiling.video//SmilingVideoResponder/AutoSnippet?idUser=439&evid=73282”;
var snippet73282 = httpGetSync(url73282);
document.write(snippet73282);

© Produzione riservata VIETATA LA RIPUBBLICAZIONE

SOSTIENICI

Caro lettore, Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito e che ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!“

5,00
Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Per fare una donazione tramite bonifico segui queste semplici istruzioni:

  1. Inserisci il seguente IBAN tramite home banking o andando in banca: IT71X0200804690000105100968
  2. Inserisci come causale: donazione partinicolive
  3. scegli l'importo che desideri donarci

 

Nel ringraziarti ti ricordiamo che tutte le donazioni sono deducibili dalle tasse.

Totale Donazione: €5,00

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui