LAVORI PUBBLICIPRIMO PIANOVIABILITÀ

Balestrate-Trappeto, riapre dopo 10 mesi la Sp 22: applicate limitazioni al transito



Dopo 10 mesi riapre la strada provinciale 22 che collega Balestrate a Trappeto. In seguito alla messa in sicurezza del ponte che attraversa la strada, l’ex Provincia ha completato il collaudo ed ha revocato l’ordinanza di chiusura dell’arteria con una serie di limitazioni al traffico. Ad emanare il provvedimento di riapertura una determina dirigenziale del Settore Viabilità della Città metropolitana.



Applicate però diverse prescrizioni per l’attraversamento di questo tratto di ponte: anzitutto vi è un restringimento della carreggiata dovuto alle opere di consolidamento del ponte e questo comporta in primis la necessità dell’attraversamento con senso unico alternato. Emesso anche il divieto di transito ai mezzi con portata superiore alle 19 tonnellate e il limite di velocità a 30 chilometri orari.

E’ stato possibile arrivare alla riapertura dei questo tratto di carreggiata in seguito al completamento del collaudo statico delle opere che erano state realizzato al ponte il cui cantiere si era chiuso nel maggio scorso. Si tratta di un vecchio ponte, in conglomerato cementizio armato, la cui struttura era fortemente degradata, a tratti i copri-ferri risultavano staccati e le armature fortemente ossidate e ridotte nelle sezioni utili.

Motivo questo che per ragioni di sicurezza ha reso necessario nel settembre scorso la chiusura al transito in questo tratto della strada provinciale 22. Dopo le prove di carico sono stati anche posizionati dei jersey, dispositivo di sicurezza modulare di plastica utilizzato per incanalare il flusso stradale.

Il loro posizionamento consente per l’appunto il passaggio di un singolo automezzo per volta in senso alternato e, questa la vera novità, potranno anche accedere gli autobus contrariamente a quanto invece era stato inizialmente progettato.

Il jersey ammortizza il danno ai veicoli in caso di contatto accidentale, mantenendo nel contempo la capacità di prevenzione dei salti alla corsia opposta.

Il passaggio degli autobus è stato salutato con favore nel territorio dal momento che non era preventivata la possibilità del loro transito per un motivo legato al peso del mezzo: questa arteria, prima della sua chiusura, era attraversata dagli autobus di linea fondamentali soprattutto per gli studenti pendolari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.