PRIMO PIANOPUBBLICA ISTRUZIONE

Balestrate, infestazione di insetti: sindaco ordina chiusura scuole il 24 e 25 febbraio



Plessi scolastici invasi da insetti. Per questo motivo il sindaco di Balestrate Vito Rizzo ha emanato un’ordinanza con la quale dispone la chiusura di tutte le scuole del paese per lunedì e martedì prossimi, 24 e 25 febbraio, per permettere le operazioni di disinfestazione. A richiedere l’intervento straordinario di sanificazione è stato il dirigente scolastico Filippo Barbera, a capo dell’istituto comprensivo che abbraccia tutti gli ordini e gradi dei vari plessi presenti a Balestrate.



Portoni chiusi quindi alla media “Rettore Evola”, alle elementari “Aldo Moro” e “Principe di Napoli”, e alla materna “Mattarella”. In tutti e quattro gli immobili lunedì prossimo ci sarà l’intervento di una ditta specializzata che dovrà nebulizzare tutti i locali con un apposito prodotto disinfestante.

Secondo prassi dopo l’intervento è necessario arieggiare gli immobili per almeno 24 ore prima delle loro fruizione, in modo da aver fatto smaltire tutti i residui del composto chimico che è stato utilizzato. Il dirigente scolastico ha giustificato l’intervento in questo modo:

“Vi è la necessità di programmare una disinfestazione interna degli edifici scolastici – si legge nella nota inviata al Comune – per la presenza di insetti di vario genere, al fine di tutelare la salute pubblica di tutta l’utenza che, a vario titolo, utilizza i locali scolastici”. “Si ritiene doveroso – scrive a sua volta nell’ordinanza con cui si dispone la chiusura di tutte le scuole il sindaco Vito Rizzo – provvedere in merito, a salvaguardia della igiene e salute pubblica. Sussistono i presupposti per l’adozione di un provvedimento contingibile e urgente, necessitato dal preminente interesse pubblico per scongiurare pericoli di compromissione dell’igiene e sanità pubblica”.

Ad essere stata incaricata la ditta specializzata Afram di Alcamo che avrà il compito di effettuare la disinfestazione e la pulizia dei locali, con conseguente areazione degli immobili. Un’occasione per gli alunni anche di godersi i due giorni finali del carnevale senza stare dietro ai banchi di scuola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.