PRIMO PIANOSANITA'

Partinico, riconversione ospedale? Assessore chiude le porte: “Per molti mesi si dovrà convivere col virus” (VIDEO)



NEL VIDEO LE DICHIARAZIONE DELL’ASSESSORE REGIONALE ALLA SALUTE RUGGERO RAZZA



L’ospedale di Partinico non sarà riconvertito a breve con il ripristino dei reparti che aveva prima della sua trasformazione in covid hospital. E’ stato chiaro l’assessore regionale alla Salute, Ruggero Razza, che in un video su facebook ha evidenziato che le strutture ospedaliere utilizzate in questa fase per la trattazione dei pazienti affetti da covid-19 ancora per “molti mesi” dovranno rimanere attive in Sicilia.

Tra queste rientra proprio l’ospedale di Partinico su cui si è infuocata una polemica perchè c’è chi vorrebbe ripristinati i reparti nella considerazione del basso numero di soggetti ricoverati: “Come governo regionale stiamo lavorando ad un piano post emergenziale – afferma -. Ci serve comprendere che bisogna convivere con il virus ancora per molti mesi, almeno sino a che non ci sarà un vaccino”.

A Partinico poco meno di una ventina in tutto i soggetti che al momento sono ricoverati, un numero basso che si registra in molti altri ospedali siciliani: “Non possiamo permetterci il grave errore – aggiunge Razza – di pensare di toccare la programmazione ospedaliera. Vero è che in tutta la Sicilia ci sono 500 ricoverati e che le terapie intensive sono occupate per circa il 10 per cento dei posti disponibili. Dobbiamo però pensare che quando lentamente riprenderanno le varie attività produttive ed imprenditoriale potrebbe di conseguenza crescita il contagio”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.