AMBIENTEPRIMO PIANO

Partinico, raccolta rifiuti: l’organico di nuovo a tre giorni a settimana. Ma per quanto tempo?



Torna a tre giorni la settimana il ritiro della frazione umida dei rifiuti a Partinico. Dopo mesi di prolungato stop al conferimento a giorni alterni, per via degli atavici problemi di carenza di spazi e piattaforme in Sicilia, il Comune può tornare al tradizionale calendario ma non è detto che rimanga questa situazione a lungo.



La crisi è infatti sempre dietro l’angolo e questo il commissario straordinario che regge il governo del Comune lo sa bene: “Come da accordi stipulati già da tempo con la piattaforma Raco, dove siamo autorizzati a conferire l’umido, – specifica Rosario Arena – a partire da questo mese di giugno e sino a tutto il prossimo mese di settembre Partinico scaricherà tre volte a settimana. Ovviamente il problema della carenza di piattaforme e spazi dove smaltire l’umido rimane sempre nel territorio, per cui non dipenderà da noi il mantenimento dell’accordo ma dalla piattaforma. Intanto a certezza è che ripartiamo tre volte a settimana, poi andremo verificando mano a mano cosa accadrà e se vi saranno intoppi”.

Infatti le piattaforme, essendo strutture private, possono in qualsiasi momento per ragioni logistiche e di spazi ridurre il conferimento come già più volte accaduto più volte anche al Comune di Partinico, costretto per l’appunto a ridurre i conferimenti. Ci sono statio mesi difficilissimi con intere settimane di conferimento bloccato, in altri momenti si scaricava non più di una volta a settimana.

Il nuovo calendario prevede che l’organico sarà smaltito il lunedì, mercoledì e venerdì per tutto il periodo estivo: “Da tempo era stata raggiunta questa intesa con la Raco – aggiunge il commissario – in quanto si è evidenziato come il periodo estivo sia un pericolo per la fermentazione dei rifiuti, quindi per la loro decomposizione. Il che potrebbe quindi creare dei problemi di natura igienico-sanitaria”.

Staremo a vedere se e quanto riuscirà a reggere questa turnazione, facendo ovviamente i dovuti scongiuri per una città che nel recente passato ha davvero conosciuto gravissime crisi dei rifiuti. Non solo per i problemi delle piattaforme dell’umido ma per tantissimi altri motivi: crisi finanziarie del Comune con conseguente divieto di conferimento in discarica, operai che hanno spesso incrociato le braccia per i ritardi degli stipendi, difficoltà delle ditte che si sono succedute in alcuni casi a garantire il numero di mezzi adeguato per la raccolta.

C’è stato di tutto e di più a Partinico e solo negli ultimi tempi si è riusciti a garantire una certa regolarità al servizio, anche se sempre con qualche problema collegato che ha portato a qualche battuta a vuoto. Sulla base del nuovo calendario emanato per il ritiro dei rifiuti porta a porta c’è anche un’altra novità e riguarda il ritiro di vetro e metalli: non avverrà il mercoledì di ogni settimana ma a settimane alterne il martedì. Carta e cartone ogni settimana ma cambia il giorno, sarà il giovedì; resta invariato l’indifferenziato: ogni martedì a settimane alterne.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.