Home POLITICA Balestrate, la maggioranza perde pezzi: l’addio al veleno del consigliere Cavataio

Balestrate, la maggioranza perde pezzi: l’addio al veleno del consigliere Cavataio

1053
0

Il consigliere comunale di Balestrate Mimmo Cavataio ha ufficialmente lasciato la maggiorana a sostegno del sindaco di Balestrate Vito Rizzo. Lo ha fatto in una nota pesantissima in cui parla di mancati obiettivi raggiunti e scarso dialogo con l’assise. Infine una stoccata nei confronti del primo cittadino: “Ho visto solo ambizioni personali e maldestri autoritarismi”

IL COMUNICATO STAMPA INTEGRALE DEL CONSIGLIERE CAVATAIO

Ho comunicato al capogruppo Taormina, la mia fuoriuscita dalla maggioranza che sostiene il Sindaco Rizzo e di conseguenza dal gruppo “Per Balestrate”.

Una decisione sofferta, ma necessaria poiché da tempo non ravviso più le condizioni politiche per continuare a sostenere il Sindaco e la sua Amministrazione. La mia iniziale fiducia è definitivamente tramontata.

Diverse sono le motivazioni che mi hanno spinto a prendere questa scelta difficile.

Le ultime vicende politico-amministrative mi hanno trovato in disaccordo e l’ho manifestato pubblicamente, perché avrei voluto che il Consiglio Comunale avesse avuto un ruolo più incisivo ed attivo e non appiattito e succube ai voleri dell’Amministrazione.

Le informazioni su diverse decisioni mi sono state raccontate da terze persone e/o assunte da mie ricerche, non certo dalle preposte figure istituzionali.

Gli incontri per pianificare, così come enunciato dal Sindaco nel Consiglio dell’8 maggio (“Bisogna compiere uno sforzo tutti insieme per quella che sarà la fase tre. Bisogna puntare alla rinascita e nessuno si deve sentire escluso dalla ricostruzione per reimmaginare Balestrate e un nuovo modo di vivere gli spazi”), si sono ridotti ad un incontro di maggioranza i primi di giugno, due incontri tra capogruppo comprese le opposizioni, sempre a giugno e ad un altro mancato incontro di maggioranza il 6 luglio, che alla data odierna si deve ancora svolgere. Risultato: nessuna pianificazione con il Consiglio Comunale.

Questo è stato per me uno degli aspetti più importanti alla base della decisione di lasciare la maggioranza, perché ha mortificato la mia personale dignità e il mio ruolo di consigliere comunale.

Inoltre, devo aggiungere, anche i risultati deludenti dell’amministrazione, rispetto a quelle che erano le iniziali aspettative del gruppo e dei cittadini che ci hanno votati, perché se si escludono pochissimi progetti definiti e/o in corso d’opera di cui la buona parte sono il risultato finale del lavoro delle precedenti amministrazioni, tra l’altro mai evidenziato, molti altri sono dormienti.

In sintesi, in questi anni, ho visto, purtroppo, solo una ricerca continua di obiettivi per soddisfare ambizioni personali, anche in modo maldestramente autoritario, che ha fatto invece emergere inadeguatezza, superficialità ed una mancanza di autorevolezza.

Da parte mia continuerò il mio impegno politico per la comunità balestratese in autonomia ed indipendenza “senza vincolo di mandato”.

Balestrate, 16/07/2020

Mimmo Cavataio

© Produzione riservata VIETATA LA RIPUBBLICAZIONE

SOSTIENICI

Caro lettore, Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito e che ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!“

5,00
Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Per fare una donazione tramite bonifico segui queste semplici istruzioni:

  1. Inserisci il seguente IBAN tramite home banking o andando in banca: IT71X0200804690000105100968
  2. Inserisci come causale: donazione partinicolive
  3. scegli l'importo che desideri donarci

 

Nel ringraziarti ti ricordiamo che tutte le donazioni sono deducibili dalle tasse.

Totale Donazione: €5,00

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui