Home CRONACA Partinico, prese mazzetta dal re dell’eolico: pesante condanna per Giacomo Causarano

Partinico, prese mazzetta dal re dell’eolico: pesante condanna per Giacomo Causarano

6092
0

Condannato in abbreviato a 3 anni e 4 mesi per aver intascato una tangente dal re dell’eolico, l’imprenditore alcamese Vito Nicastri. E’ la sorte toccata al partinicese Giacomo Causarano, 61 anni, funzionario della Regione. O sarebbe meglio definirlo ex impiegato regionale: è stato infatti immediatamente rimosso dal suo incarico e licenziato.

Il partinicese è stato processato perchè accusato di aver spinto alcune pratiche di Nicastri inerenti a progetti nell’ambito della produzione di energia alternativa. Da una parte Vito e Manlio Nicastri, padre e figlio di Alcamo, da lungo tempo con le mani in pasta in business collegati all’energia rinnovabile. In particolare hanno fondato le loro fortune sull’affare dell’eolico, tanto da aver accumulato enormi ricchezze e ne sono testimonianza i sequestri milionari subiti.

Dall’altra ci sono ancora padre e figlio, Paolo e Francesco Arata, il primo ex consulente per l’energia del ministro Matteo Salvini, i quali sarebbero stati in questa storia soci in affari del “re dell’eolico”. Ognuno di loro avrebbe avuto un ruolo, secondo l’accusa, nello spingere queste pratiche trovando una presunta corsia preferenziale negli uffici dell’assessorato regionale all’Energia. Causarano è accusato in particolare di aver intascato delle mazzette camuffate sotto forma di pagamento di una prestazione professionale, per agevolare e velocizzare iter amministrativi di interesse del consulente della Lega e del suo socio occulto Nicastri.

Quest’ultimo e il figlio hanno proprio accusato Causarano di aver intascato una mazzetta di 110 mila euro, una prima tranche del mezzo milione promesso. Come circostanza è stato riferito che questi soldi sarebbero stati consegnati nel parcheggio di un’autostazione di Partinico.

SOSTIENICI

Caro lettore, dall’inizio dell’emergenza sanitaria noi di Partinicolive lavorariamo senza sosta, giorno e notte, per fornire aggiornamenti precisi ed affidabili sulla epidemia di Covid-19.
Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito e se ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!“

5,00
Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Per fare una donazione tramite bonifico segui queste semplici istruzioni:

  1. Inserisci il seguente IBAN tramite home banking o andando in banca: IT71X0200804690000105100968
  2. Inserisci come causale: donazione partinicolive
  3. scegli l'importo che desideri donarci

 

Nel ringraziarti ti ricordiamo che tutte le donazioni sono deducibili dalle tasse.

Totale Donazione: €5,00

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui