Home ENTI LOCALI Balestrate, Tar ammette sospensiva: “salvo” l’appalto biennale per la pulizia delle spiagge

Balestrate, Tar ammette sospensiva: “salvo” l’appalto biennale per la pulizia delle spiagge

474
0

Il Tar di Palermo ammette la sospensiva avanzata dalla ditta Ecos srl contro l’interdittiva antimafia della prefettura di Palermo. Dunque l’azienda potrà continuare ad operare, almeno sino al prossimo ottobre 2021, quando è stata fissata l’udienza per la trattazione nel merito del ricorso. A questo punto, con tale sospensiva, la ditta verrà “riabilitata” dal Comune di Balestrate che aveva interrotto lo scorso anno il servizio di appalto della pulizia delle spiagge proprio sulla scorta di questa interdittiva antimafia.

Alla fine non ci fu nessuna conseguenza in quanto comunque l’interdittiva è coincisa con la fine del servizio: la ditta fece ricorso anche perchè l’appalto affidato era di durata biennale, per cui a maggio del 2021 avrebbe dovuto riprendere il servizio. Con la sospensiva la ditta dovrebbe quindi completare l’appalto biennale, andando quindi ad effettuare il servizio anche il prossimo anno. La ditta Ecos si era aggiudicata l’appalto presentando lo scorso anno un ribasso del 4,6 per cento, unica partecipante, per un impegno di spesa di 103 mila euro.

Interessate dagli interventi il litorale ovest (lungomare “D’Anna”), spiaggia lato porto fino alla colonia “De Gasperi”, litorale est tra la colonia e fino al confine con Trappeto e la spiaggia della scalinata di via Segesta. “Il tribunale amministrativo per la Sicilia, sezione prima, – si legge nel dispositivo dell’ordinanza – accoglie l’istanza cautelare del ricorso e, per l’effetto, sospende l’efficacia dei provvedimenti impugnati e fissa per la trattazione di merito del ricorso l’udienza pubblica del 7 ottobre 2021. Compensa le spese della fase cautelare”.

Il Comune aveva sospeso l’appalto dopo la notizia dell’interdittiva antimafia che aveva raggiunto la ditta Ecos srl di San Cipirello, a cui la prefettura ha emanato il diniego di iscrizione nella white list dello scorso 27 agosto. Senza questa iscrizione, obbligatoria per le imprese che partecipano alle gare d’appalto in commesse pubbliche, non è possibile poter svolgere attività per conto di enti pubblici. Inizialmente il Comune aveva pensato ad una revoca dell’appalto, dal momento che era stato aggiudicato su base biennale, ma alla fine si è deciso per una più prudenziale “sospensione”.

La stessa ditta aveva controdedotto al Comune evidenziando questo aspetto e invitandolo “ad astenersi dall’avvio di qualsivoglia procedimento finalizzato alla revoca dell’aggiudicazione o risoluzione del contratto, e a proseguire regolarmente il rapporto contrattuale instaurato”. Da qui la decisione di non revocare l’appalto, come inizialmente si era pensato, e di procedere alla sospensione in attesa di conoscere il provvedimento definitivo del Tar.

A questo punto, considerando che la fissazione nel merito del ricorso sarà a ottobre, quindi a conclusione del termine dell’appalto a Balestrate, a prescindere dalla sentenza non ci sarà alcun effetto sul servizio che si effettuerà nella cittadina marinara. Il Comune di sicuro non dovrà indire una nuova gara d’appalto e dunque potrà proseguire regolarmente. Il che eviterà ulteriori lungaggini che, nella fase di indizione delle gare in questi tempi di emergenza sanitaria, può creare dei ritardi burocratici.

SOSTIENICI

Caro lettore, Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito e che ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!“

5,00
Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Per fare una donazione tramite bonifico segui queste semplici istruzioni:

  1. Inserisci il seguente IBAN tramite home banking o andando in banca: IT71X0200804690000105100968
  2. Inserisci come causale: donazione partinicolive
  3. scegli l'importo che desideri donarci

 

Nel ringraziarti ti ricordiamo che tutte le donazioni sono deducibili dalle tasse.

Totale Donazione: €5,00

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui