Home ACQUA Jato, l’acqua torna torbida: a rischio emergenza Balestrate, Trappeto, Terrasini, Cinisi e...

Jato, l’acqua torna torbida: a rischio emergenza Balestrate, Trappeto, Terrasini, Cinisi e Carini

951
0

A causa delle condizioni di maltempo verificatesi nella mattinata di ieri è stato riscontrato un notevole aumento della torbidità delle acque, prelevate dall’invaso Poma. Fenomeno che ha determinato il conseguente fermo dell’Impianto di potabilizzazione Cicala. E’ probabile, dunque, che si verranno a verificare disservizi, consistenti in una forte riduzione delle pressioni in rete, fino all’interruzione dell’erogazione idrica, in tutti i comuni della fascia costiera occidentale alimentati dall’acquedotto Jato.

Si tratta delle zone più esterne di Balestrate, Trappeto, Terrasini e Cinisi, ed ancora delle zone di corso Italia e Sant’Anna a Carini.

“E’ in corso – afferma Amap, la società che gestisce il potabilizzatore – il costante monitoraggio dei parametri di processo, al fine di consentire in tempi brevi il ripristino della normale funzionalità dell’impianto di potabilizzazione Cicala. Ogni aggiornamento sarà disponibile sul sito www.amapspa.it ovvero telefonando al numero 091.279111 (risponditore automatico) o al numero verde 800-915333 (esclusivamente da telefono fisso)”.

SOSTIENICI

Caro lettore, Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito e che ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!“

5,00
Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Per fare una donazione tramite bonifico segui queste semplici istruzioni:

  1. Inserisci il seguente IBAN tramite home banking o andando in banca: IT71X0200804690000105100968
  2. Inserisci come causale: donazione partinicolive
  3. scegli l'importo che desideri donarci

 

Nel ringraziarti ti ricordiamo che tutte le donazioni sono deducibili dalle tasse.

Totale Donazione: €5,00

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui