Home APPUNTAMENTI Partinico, 23 anni dalla morte di Danilo Dolci: organizzato un “festival” di...

Partinico, 23 anni dalla morte di Danilo Dolci: organizzato un “festival” di tre giorni

642
0

A distanza di 23 anni dalla sua morte Partinico ricorda il grande sociologo Danilo Dolci. Lo fa l’associazione Inikon che ha promosso attraverso la sua pagina facebook una tre giorni di dibattiti ribattezza come “Festival dolciano” sul tema “Danilo è stato qui”.

Si comincia domani alle ore 11 con la presentazione del libro di Federico Guastella dal titolo “Ignazio Buttitta e Danilo Dolci”. Si proseguirà mattina e pomeriggio anche nei giorni seguenti in cui si affronteranno vari temi collegati al pensiero e alla creatività di Dolci.

Tra gli interventi quelli Maurizio Carta, ordinario di urbanistica dell’università di Palermo, e Francesco Miceli, presidente dell’ordine degli architetti di Palermo.

Dolci morì a Partinico il 309 dicembre del 1997, dove si trapiantò, nella casa di via Iannello. Fu autore di moltissime battaglie tra cui si ricordano i digiuni in segno di protesta per la crescente povertà nel territorio e per far finanziare i lavori della diga sull’invaso Poma a disposizione dell’agricoltura del comprensorio. Opera che poi si realizzò. Si ricorda anche l’sos lanciato attraverso l’abusiva radio dei ‘Poveri Cristi’ in favore delle popolazioni di alcuni paesi del Belice.

SOSTIENICI

Caro lettore, Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito e che ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!“

5,00
Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Per fare una donazione tramite bonifico segui queste semplici istruzioni:

  1. Inserisci il seguente IBAN tramite home banking o andando in banca: IT71X0200804690000105100968
  2. Inserisci come causale: donazione partinicolive
  3. scegli l'importo che desideri donarci

 

Nel ringraziarti ti ricordiamo che tutte le donazioni sono deducibili dalle tasse.

Totale Donazione: €5,00

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui