CRONACAPRIMO PIANO

Partinico, droga scoperta all’interno di un appartamento col fiuto infallibile di Yndira e King



La polizia ha arrestato a Partinico un uomo di 60 anni, W.S., con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. L’operazione è stata portata avanti dalla sezione “Investigativa” del commissariato di Partinico, coadiuvato da personale delle unità cinofile della questura di Palermo.



Gli agenti hanno effettuato il blitz all’interno dell’abitazione del 60enne su cui da tempo erano stati messi gli occhi addosso perchè sospettato di avere della droga. Sospetti che sono stati subito confermasti: all’interno dell’appartamento è stata trovata della sostanza stupefacente resinosa, di colore marrone, del tipo hashish, per un peso complessivo di 165 grammi. La roba era stata suddivisa in due panetti del peso di 90 e 75 grammi ciascuno.

Si ipotizza che fosse pronta per essere spacciata sul mercato della droga. Inoltre è stata rinvenuta attrezzatura utile al confezionamento come un bilancino di precisione, un coltello ed un taglierino, quest’ultimo intriso di stupefacenti. Nel corso della stessa perquisizione è stata anche trovata della cocaina per un peso di 10 grammi. Fondamentali in questa operazione i cani antidroga della questura, “Yndira” e “King”, che già in recenti altre operazioni hanno mostrato di avere un fiuto infallibile.

Nel corso del controllo all’interno dell’abitazione i poliziotti hanno anche scoperto che l’immobile era allacciato abusivamente alla rete elettrica, constatando quindi un furto grazie all’ausilio dei tecnici Enel che hanno accertato l’irregolare erogazione. Indagini sono in corso per stabilire su quale mercato della vendita al dettaglio dello stupefacente il pregiudicato avrebbe fatto confluire l’ingente quantità di droga, scoperta e sequestrata dagli agenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.