Home ENTI LOCALI Balestrate, ritardi “sospetti” nel cantiere del parco giochi no social

Balestrate, ritardi “sospetti” nel cantiere del parco giochi no social

189
0

Problemi sulla partenza del cantiere lavoro in quello che dovrà essere il primo parco giochi no-social in Italia? Il sindaco di Balestrate continua a rassicurare tutti ma emergono degli elementi che fanno venire a galla qualche dubbio. Ed effettivamente qualche problema ci sarebbe, come rilevato dalla dirigente scolastica dell’istituto comprensivo “Rettore Evola”, Anna Bica, di cui fa parte anche la scuola elementare “Aldo Moro” nel cui atrio dovrebbe sorgere questo innovativo parco giochi.

La preside, infatti, non fa mistero delle perplessità avanzate sul cantiere da attivarsi: “Non conosco nel dettaglio il progetto – afferma – ma ho fatto presente che la scuola è frequentata tutt’oggi e dunque un’eventuale apertura di un cantiere dovrà essere fatta con tutti i crismi legati alla sicurezza. Ci sono dei bambini che entrano ed escono dall’immobile e non credo si possa aprire un cantiere del genere. Ci vuole quindi un progetto che contempli la garanzia della massima sicurezza per chi frequenta il plesso”.

Effettivamente si sono registrati dei notevoli ritardi che non hanno ancora fatto aprire il cantiere. Inoltre c’è anche un ulteriore indizio che ha visto dimettersi ben due diversi direttori dei lavori. Si vocifera che proprio a causa di questi ritardi, e delle difficoltà tecniche sorte, abbiano voluto lasciare l’incarico. Il sindaco Vito Rizzo conferma la necessità di qualche aggiustamento tecnico.

Pare che sia necessaria una riperimetrazione dell’area di cantiere, così come originariamente concepita, per la vicinanza agli ingressi della scuola e quindi ai luoghi frequentati da personale e alunni. “I nostri tecnici sono al lavoro – precisa – per apportare le necessarie modifiche al progetto in modo da garantire l’apertura del cantiere nella massima sicurezza per gli alunni e per il personale che opera all’interno della scuola. E’ stata già trovata la soluzione, per cui il problema non esiste. Nel contempo si sta facendo la verifica necessaria per incaricare il nuovo direttore dei lavori, in seguito alle precedenti dimissioni. Credo nell’arco dei prossimi 15 giorni saremo pronti a far partire il cantiere”.

SOSTIENICI

Caro lettore, Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito e che ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!“

5,00
Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Per fare una donazione tramite bonifico segui queste semplici istruzioni:

  1. Inserisci il seguente IBAN tramite home banking o andando in banca: IT71X0200804690000105100968
  2. Inserisci come causale: donazione partinicolive
  3. scegli l'importo che desideri donarci

 

Nel ringraziarti ti ricordiamo che tutte le donazioni sono deducibili dalle tasse.

Totale Donazione: €5,00

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui