CRONACAPRIMO PIANO

Partinico, botte agli alunni di scuola elementare: per tre maestre pene aumentate



Lievemente aumentate le pene per le tre maestre della scuola elementare “Capitano Polizzi” che nel 2016 furono arrestate con l’accusa di maltrattamenti nei confronti di diversi alunni di una classe. Si tratta del processo di appello dopo che nel 2019 la Cassazione ha rimandato tutto indietro ritenendo la prima sentenza di secondo grado troppo lieve rispetto alle contestazioni avanzate.



Le pene sono state effettivamente aumentate a tutte e tre le imputate: da un anno e 10 mesi si arriva a 2 anni per Vita Fuoco, 49 anni; stessa pena per Francesca Orlando, 65 anni, con un aumento di 4 mesi; infine un anno e 8 mesi sono stati inflitti a Giuseppa Mattina, 55 anni, che invece aveva avuto un anno e mezzo. Per tutte la pena è sospesa.

Il processo scaturì dalle indagini della guardia di finanza di Partinico che misero in luce il comportamento adottato dalle maestre in classe: schiaffi, calci, punizioni, urla e insulti. Tutto ripreso dalle telecamere nascoste che erano state piazzate dagli investigatori nell’aula dove avvenivano le violenze.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.