PRIMO PIANORELIGIONE

Partinico, vescovo celebra il 106° anniversario dalla nascita della beata Pina Suriano



Oggi è stata ricordata a Partinico con una cerimonia eucaristica Pina Suriano nel giorno del suo 106° anniversario dalla nascita. Presso il santuario di via Crispi, l’arcivescovo Michele Pennisi ha presieduto la concelebrazione nel corso della quale è stata ricordata la figura della Venerabile Serva di Dio, morta a soli 35 anni.



Pina Suriano è stata definita “straordinaria”, ricordata per la sua incessante attività nelle file dell’Azione Cattolica in anni in cui il contesto sociale e politico era molto difficile per la libera espressione del culto e delle proprie idee. Sin dalla fanciullezza non risparmiò rinunzie e preghiere, digiuni e macerazioni per vocazione a “Gesù Eucaristia”, a cui fece voto di verginità e totale abbandono.

Subito dopo la sua morte, il 19 maggio del 1950, la chiesa e le persone che sono sempre state accanto a Pina si accorsero della sua “Santità”. Venne proclamata beata nel 2004.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.