Home POLITICA Alcamo, Movimento 5 Stelle sempre più a pezzi: il sindaco perde la...

Alcamo, Movimento 5 Stelle sempre più a pezzi: il sindaco perde la maggioranza

3161
0

Perde ancora pezzi il Movimento 5 Stelle ad Alcamo. Nemmeno il recente rimpasto di giunta, datata settembre 2020, ha portato il sereno nella casa dei nella città più grillina d’Italia, come è stata ribattezzata per l’enorme volume di voti espressi nelle varie competizioni elettorali degli ultimi anni. Nell’ultimo consiglio hanno lasciato ben due esponenti dell’assise, Agata Cappero e Pietro Mirabella.

Nella loro lettera in cui annunciano il passaggio al gruppo Misto non usano parole di circostanza ma evidenziano la netta rottura: “Non è nella mia natura fingere, tantomeno accettare decisioni che non condivido, dando adito ad inutili discussioni – sono le lettere fotocopia che i due consiglieri hanno presentato al consiglio per annunciare il loro addio ai pentastellati -. Non mi sento di far più parte, peraltro, di un movimento dove i principi fondanti sono stati stravolti. Tuttavia sento il peso dell’impegno preso con i cittadini che hanno creduto in me e del mandato che mi è stato conferito, continuando con responsabilità a portare avanti le istanze condivisibili per il bene collettivo all’interno del gruppo misto”.

I due consiglieri hanno preceduto un’altra grillina che già tempo fa lasciò il gruppo consiliare, Alessandra Cuscinà, la quale addirittura da capogruppo si dimise nel febbraio del 2020. Anche lei non ha nascosto i conflitti interni al movimento, parlando di “incompatibilità con alcuni esponenti del gruppo consiliare”, confermando nel contempo la massima stima nei confronti del sindaco e della giunta.

Ora il gruppo consiliare del Movimento 5 Stelle scende a 11 esponenti, contro i 13 dell’opposizione. Il che significa che in un sol colpo l’amministrazione comunale non ha perso solo due consiglieri ma anche la maggioranza per questo scorcio finale di legislatura.

C’è da dire che da tempo si intravedono segnali di enorme sofferenza all’interno dei grillini alcamesi: basti pensare alle dimissioni dalla carica di vicepresidente del consiglio di Giovanna Melodia, con accuse indirizzate senza mezzi termini al presidente dell’assise Baldo Mancuso; e poi i frequenti scontri con alcuni assessori su talune scelte legate ad opere pubbliche, che hanno portato anche a palesi critiche.

SOSTIENICI

Caro lettore, Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito e che ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!“

5,00
Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Per fare una donazione tramite bonifico segui queste semplici istruzioni:

  1. Inserisci il seguente IBAN tramite home banking o andando in banca: IT71X0200804690000105100968
  2. Inserisci come causale: donazione partinicolive
  3. scegli l'importo che desideri donarci

 

Nel ringraziarti ti ricordiamo che tutte le donazioni sono deducibili dalle tasse.

Totale Donazione: €5,00

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui