Home ENTI LOCALI Alcamo, dolori per i morosi della Tari: in arrivo dal Comune 9.500...

Alcamo, dolori per i morosi della Tari: in arrivo dal Comune 9.500 notifiche

1816
0

Quasi in partenza 9.500 notifiche nei confronti di contribuenti morosi che non hanno pagato in parte o del tutto la Tari degli anni compresi tra il 2017 e il 2019. Il Comune di Alcamo sta procedendo a effettuare la spedizione delle cartelle in seguito al mancato pagamento da parte degli utenti per cui era stata aperta una segnalazione di regolarità della propria posizione tributaria, nonostante l’avviso bonario che già era stato notificato a suo tempo.

Stiamo parlando di un numero cospicuo che sfiora il 50 per cento del totale dei contribuenti alcamesi. Infatti in totale risultano nella cittadina alcamese, sulla base dell’ultima ricognizione fatta dagli uffici, 20.296 contribuenti suddivisi tra utenze domestiche e non domestiche (imprese, attività commerciali, uffici, banche, attività ristorative, etc…). “Per gli anni 2017, 2018 e 2019 – certifica l’istruttore direttivo amministrativo della direzione 5 ai Tributi, Fabio Randazzo – risultano in sofferenza circa 9.500 posizioni tributarie relative a contribuenti Tari che, seppure iscritti nelle liste carico, non hanno pagato con l’avviso bonario e pertanto si rende necessario costituire il titolo di credito con funzione impo-esattiva da notificare”.

In questi giorni la stessa direzione 5 sta procedendo ad affidare la gara per l’affidamento, tramite il mercato della pubblica amministrazione, per il servizio di pre-processing, stampa, imbustamento e recapito con ricevuta di ritorno degli avvisi di accertamento della tassa sui rifiuti degli anni tra il 2017 e il 2019.

A quest’attività di accertamento si arriva in seguito ad un lavoro certosino della stessa direzione 5 che poco più di un anno fa ha creato una banca dati in cui, per la prima volta, ufficio Tributi e sportello unico per le attività produttive anno cominciato a dialogare. E grazie a questo “matching” sono stati scoperti centinaia di esercenti e imprenditori evasori della tassa sui rifiuti. “Fantasmi” che hanno creato un buco da circa un milione di euro.

SOSTIENICI

Caro lettore, Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito e che ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!“

5,00
Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Per fare una donazione tramite bonifico segui queste semplici istruzioni:

  1. Inserisci il seguente IBAN tramite home banking o andando in banca: IT71X0200804690000105100968
  2. Inserisci come causale: donazione partinicolive
  3. scegli l'importo che desideri donarci

 

Nel ringraziarti ti ricordiamo che tutte le donazioni sono deducibili dalle tasse.

Totale Donazione: €5,00

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui