Home ENTI LOCALI Partinico, rischio incendi: Comune intima la messa in sicurezza dei terreni

Partinico, rischio incendi: Comune intima la messa in sicurezza dei terreni

447
0

La commissione straordinaria del Comune di Partinico ha adottato l’ordinanza  per garantire le necessarie iniziative di prevenzione volte a fronteggiare possibili situazioni di rischio connesse agli incendi. In particolare è stato disposto che tutti i cittadini, compresi i proprietari di aree interferenti con la sede ferroviaria, hanno l’obbligo di provvedere entro il termine perentorio del 14 giugno a garantire la messa in sicurezza del proprio fondo.

Gli obblighi sono i seguenti: decespugliamento ed asportazione di sterpaglie, rovi, fieno, rami e vegetazione secca in genere, rifiuti e qualunque altro materiale di diversa natura, che possa essere fonte di incendio conferendoli in idonei luoghi; realizzazione di fasce taglia fuoco di almeno 10 metri in prossimità di fabbricati, boschi, strade pubbliche, private e della ferrovia, al fine di prevenire gli incendi ed attenersi alle prescrizioni previste dal regolamento comunale;

nei casi in cui l’estensione dei terreni sia superiore a 3 mila metri quadrati è ammessa, in sostituzione della pulizia dell’intera area, l’apertura di viali taglia fuoco di almeno 10 metri, fermo restando la responsabilità in capo al proprietario o conduttore, di attivare tutti gli opportuni accorgimenti atti a scongiurare l’innesco e la propagazione di incendi.

Inoltre dal 15 giugno al 15 ottobre, in prossimità di boschi, terreni cespugliati o incolti ricadenti all’interno del territorio comunale scatta il divieto di: accendere fuochi, far brillare mine, usare apparecchi a fiamma; usare motori, fornelli e inceneritori che producano faville; bruciare stoppie, materiale erbaceo, sterpaglie, residui di potatura, di giardinaggio o usare sostanze infiammabili;

usare fuochi d’artificio senza preventive autorizzazioni rilasciate dagli organi competenti; accendere falò in tutto il territorio comunale, gettare mozziconi di sigarette dai veicoli in movimento, sostare con le auto portanti marmitta catalitica in aree coperte da erba; compiere ogni operazione che possa creare pericolo immediato di incendio.

Ciò anche in funzione dell’attivazione dei necessari interventi di prevenzione per la riduzione del rischio di innesco e propagazione degli incendi boschivi e di interfaccia, con priorità per le infrastrutture strategiche, la rete viaria e le aree di pregio ambientale e naturalistico. Le violazioni saranno oggetto di apposite sanzioni amministrative.

La commissione straordinaria ha anche divulgato i numeri di telefono in caso di emergenza incendi affinchè tutti i cittadini possano attivare le autorità preposte alla sorveglianza: Numero di emergenza unico europeo 112; distaccamento vigili del fuoco 091-890.10.00; corpo forestale Regione Siciliana 1515; ufficio comunale di protezione Civile 091.890.75.27.

SOSTIENICI

Caro lettore, Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito e che ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!“

5,00
Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Per fare una donazione tramite bonifico segui queste semplici istruzioni:

  1. Inserisci il seguente IBAN tramite home banking o andando in banca: IT71X0200804690000105100968
  2. Inserisci come causale: donazione partinicolive
  3. scegli l'importo che desideri donarci

 

Nel ringraziarti ti ricordiamo che tutte le donazioni sono deducibili dalle tasse.

Totale Donazione: €5,00

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui