ACQUAPRIMO PIANO

Partinico, illegittimi i pagamenti per i contatori idrici di Amap: le somme saranno restituite



Nessun addebito ai cittadini di Partinico a cui verrà installato il contatore idrico da parte dell’Amap, la società che gestisce il servizio idrico e fognario in città. A darne notizia la Federconsumatori che ha portato avanti questa battaglia sin dalle prime fatture recapitate ai partinicesi da parte della società interamente a capitale pubblico.



Sino ad oggi erano stati richiesti 60 euro di addebito in quanto secondo Amap si trattava di un contratto ex novo che si andava a stipulare con il consumatore. L’associazione di categoria invece sosteneva che queste somme non erano in realtà dovute dal momento che il contatore, sulla base della ‘Carta dei servizi’, doveva essere installato gratuitamente:

«Amap, dopo approfondimenti che hanno coinvolto diversi uffici societari nonché la direzione generale, – afferma oggi con soddisfazione Lillo Vizzini di Federconsumatori Palermo – ha stabilito di proseguire nell’attività di sostituzione dei contatori senza addebito per gli utenti. A coloro che hanno già avuto addebitato in fattura tale costo, sarà loro restituito mediante accredito in una prossima fattura».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.