PRIMO PIANOSPORT

Montelepre, calcio femminile: Maria Luisa Filangeri dona al Comune la maglia azzurra



Ha voluto incontrare il sindaco al palazzo di città per consegnarli personalmente la maglia con la quale ha esordito nei giorni scorsi con la nazionale femminile di calcio. Maria Luisa Filangeri, 20 anni, è tornata nella sua Montelepre dove ha sempre la sua famiglia e gli affetti da cui si è dovuta staccare fisicamente per intraprendere la strada del professionismo. La sindaca Maria Rita Crisci ha avuto per lei un pensiero il giorno in cui la ventenne monteleprina ha esordito con gli azzurri in un’amichevole contro l’Austria.



E la calciatrice ha voluto ricambiare consegnando la sua maglia, quella azzurra con cui ha coronato il sogno di indossarla. Difensore coriaceo, la trentenne ha mosso i suoi primi passi nel suo paese con l’Europa Montelepre, giocando insieme ai compagni maschietti sino all’età di 14 anni. Poi pian piano è cresciuta ed è stata individuata da grandi società: è passata alla Ludos Palermo, poi Nebrodi e Florentia prima di approdare nell’attuale club del Sassuolo.

Oggi al palazzo di città ad accoglierla non solo l’amministrazione ma anche i rappresentanti delle società sportive di Montelepre con cui Maria Luisa ha mosso i primi passi. Maria Luisa Filangeri ha raccontato del primo impatto avuto quando ha esordito con la maglia azzurra, ammettendo che in quel momento ha pensato poco ai sentimenti e al cuore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.