PRIMO PIANOVIABILITÀ

Autostrade e statali del partinicese, arrivano i fondi per coprire le buche



Anas (Gruppo FS Italiane), ha pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale di oggi le gare d’appalto del valore complessivo di 45 milioni di euro finalizzate ad interventi di manutenzione programmata della pavimentazione lungo le strade statali e le autostrade di propria competenza della Sicilia, mediante procedura di Accordo Quadro della durata di quattro anni.



Gli appalti fanno parte della nona tranche del piano #bastabuche composto da 76 bandi per l’intero territorio nazionale, per un ammontare complessivo di 380 milioni di euro. Nel dettaglio, i bandi di gara che riguardano la Sicilia sono nove, del valore di 5 milioni di euro ciascuno. Gli interventi prevedono l’esecuzione di lavori di manutenzione della pavimentazione e della relativa segnaletica orizzontale su tutta la rete Anas dell’isola. Di questi 15 milioni saranno destinati alle autostrade A-19 “Palermo-Catania” e a A-29 “Palermo-Mazara del Vallo” e loro diramazioni; inoltre altri 10 milioni andranno alle strade statali della Sicilia occidentale.

L’iter per l’affidamento è attivato mediante la procedura di Accordo Quadro che garantisce la possibilità di eseguire i lavori con tempestività nel momento in cui si manifesta il bisogno, senza dover espletare una nuova gara d’appalto, consentendo quindi risparmio di tempo e maggiore efficienza.

Le offerte digitali, corredate dalla documentazione richiesta, dovranno pervenire sul Portale Acquisti di Anas (https://acquisti.stradeanas.it), a pena di esclusione, entro le ore 12 del prossimo martedì 27 luglio. Il disciplinare, lo schema di contratto, il capitolato speciale di appalto e la documentazione complementare sono resi disponibili tramite la pubblicazione sul portale acquisti Anas –  https://acquisti.stradeanas.it – all’interno della sezione “Bandi e Avvisi”.

Anas ha aderito al protocollo d’intesa tra le prefetture della Sicilia del 14 Novembre 2016, per garantire il rispetto della legalità nei cantieri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.