CRONACAPRIMO PIANO

Partinicese ai domiciliari con la voglia di mare, evade e poi si consegna ai carabinieri



Singolare episodio quello che ha visto come protagonista un partinicese. Essendo agli arresti domiciliari non avrebbe potuto allontanarsi da casa ed invece, attratto dalla sfrenata voglia di mare in queste afose giornate di agosto, ha deciso di uscire di casa e di concedersi una giornata sulla spiaggia di Trappeto.



Poi però, spinto da non si sa quale rimorso. Ha deciso di recarsi alla stazione dei carabinieri di Alcamo e di autodenunciarsi. Davanti ai militari si è presentato con l’abbigliamento tipico da chi ha passato la giornata sul bagnasciuga: costume, telo e infradito addosso. Ai militari che gli hanno chiesto il perché di quel suo gesto ha risposto con apparente sincerità.

In pratica per recarsi al mare ha utilizzato un mezzo pubblico che al ritorno faceva capolinea ad Alcamo. Una volta sceso ha deciso di consegnarsi ai carabinieri della stazione alcamese. Per lui è scattato un nuovo arresto e la conferma dei domiciliari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.