ENTI LOCALIPRIMO PIANO

Alcamo, adesso è lotta senza quartiere agli evasori Si potenziano gli uffici comunali



Contrasto all’evasione dei tributi, verifica delle pratiche degli sgravi per Imu e Tari, potenziamento degli uffici al front-office. Sono queste le principali direttrici sulle quali si stanno muovendo gli uffici comunali che hanno ricevuto anche il benestare dalla giunta ad aumentare le ore al personale part-time proprio per portare avanti una maggior mole di lavoro.



La direzione 5, che si occupa di servizio finanziario e riscossione entrate, ha chiesto e ottenuto un prelievo dal fondo di riserva proprio per potenziare gli uffici e garantire più personale su una serie di obiettivi. In tutto questi 30 mila euro che serviranno a destinare personale a mirate attività. In primis serviranno diverse unità per destinare personale ad effettuare le certificazioni di crediti avanzate dalle varie direzioni di tutto l’ente prima di stabilire le liquidazioni per compensare eventuali crediti.

Ci sono poi degli obiettivi specifici che si vogliono raggiungere nel quadro del contrasto dell’evasione Imu. Senza poi dimenticare che ci sono le valanghe di pratiche da dover verificare per permettere l’applicazione della riduzione Tar, la tassa sui rifiuti. In questo caso si tratta del famoso sgravio a cui possono fare riferimento le utenze domestiche se non superano un certo reddito Isee e se dimostrano le difficoltà di introiti nell’ultimo anno in relazione alla pandemia.

Parte di questo personale on ore in più da sfruttare lo si vuole piazzare anche nell’ambito dell’aumentata attività del servizio idrico di contrasto alla morosità, con invii di solleciti e accertamenti esecutivi. Inoltre si stanno facendo delle verifiche di “situazioni anomale” con l’obiettivo di accrescere e gestire la capacità di riscossione: da considerare che nei primi 7 mesi del 2021 gli incassi hanno già raggiunto l’importo riscosso in 12 mesi pari a circa 2 milioni di euro. Infine sempre questo personale lo si vuole dislocare per il potenziamento degli uffici front-office nel periodo di attuale emergenza sanitaria con le vigenti norme di distanziamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.