Home ENTI LOCALI Partinico, trasporto e assistenza disabili, e buoni spesa Si sbloccano altri servizi...

Partinico, trasporto e assistenza disabili, e buoni spesa Si sbloccano altri servizi sociali

660
0

Buone notizie sul fronte dei servizi sociali dal Comune di Partinico. Nuovi servizi si sbloccano in controtendenza rispetto agli ultimi anni, a causa di un settore rimasto totalmente ingessato e su cui i sono anche accesi i riflettori degli ispettori durante la loro ispezione che ha portato poi allo scioglimento per infiltrazioni mafiose. Un disastro che sembra essere stato messo alle spalle e la macchina è tornata a ripartire con i vari piani di zona e le diverse annualità finalmente in fase di attuazione. Ora arrivano anche altre buone notizie con la partenza del trasporto per i disabili con annesso servizio all’autonomia e alla comunicazione, e anche la partenza del servizio di assistenza per i disabili gravissimi. Efficienza di tempistica per cui la politica partinicese, e la relativa inefficiente burocrazia, non aveva mai abituato la collettività. Inoltre arriva una nuova tranche di buoni spesa per le famiglie in crisi a causa dell’emergenza covid. Ecco i dettagli nel comunicato del Comune di Partinico.

Continua l’impegno dei Servizi Sociali comunali e distrettuali finalizzato ad aumentare l’offerta delle azioni a vantaggio e a tutela delle fasce deboli.

In particolare:

  • Avviato sin dal 20 settembre 2021, il “Servizio all’autonomia, comunicazione e trasporto per gli alunni disabili” che frequentano le scuole dell’infanzia, primaria e secondaria di primo grado di Partinico.

Il servizio, di assistenza alla autonomia e comunicazione è rivolto ad 80 alunni per 681 ore settimanali, mentre il servizio trasporto scolastico riguarda 13 alunni, nel rispetto di quanto comunicato dalle istituzioni scolastiche a seguito di valutazione del Gruppo di Lavoro Interistituzionale  (GLISS) e sarà  garantito fino al  31.05.2021.

Per l’erogazione del servizio, il Comune si  è avvalso sia delle misure di finanziamento erogate al Distretto Socio Sanitario 41 dall’Assessorato della Famiglia e delle Politiche Sociali per minori disabili,  a valere sul Fondo Nazionale Non Autosufficienza  (F.N.A),  annualità 2016,  sia delle misure di finanziamento previste nel Piano di Zona 2018-2019, così garantendo il diritto allo studio e  all’inclusione ai  soggetti fragili e allo stesso tempo assicurando minore onere finanziario a carico del bilancio comunale.

 

  • Dal 04 ottobre 2021 attivato il servizio di assistenza domiciliare per i disabili gravi residenti nei Comuni del Distretto Socio Sanitario 41, PartinicoBalestrate -Borgetto-Camporeale-Giardinello- Montelepre-San Cipirello San Giuseppe Jato-Trappeto.

Il servizio distrettuale è rivolto a 100 beneficiari, individuati a seguito di valutazione da parte dell’Unità di Valutazione Multidisciplinare (U.V.M) ai quali verrà assicurata, nel rispetto dei singoli piani individuali redatti dai servizi sociali dei comuni di residenza, una prestazione socio assistenziale di 24 ore mensili per un totale di 158 ore ad utente con Operatore Sociale Assistenziale (OSA) mediante erogazione per ciascun beneficiario di un voucher. 

Il servizio è espletato con i Fondi regionali erogati al Distretto Socio Sanitario 41 a valere sul     “Fondo per la disabilità e Non Autosufficienza  (F.N.A.),  annualità 2018.

 

  • Prosegue l’erogazione dei Buoni spesa.

Infatti, a seguito dell‘Avviso Pubblico del 23 Agosto 2021, per la presentazione di richiesta di “Buoni spesa” decreto ristoro –ter mediante piattaforma “Immedia” alla data di scadenza per la presentazione delle istanze, sono prevenute 162 richieste ed effettuate le verifiche sul possesso dei requisiti, ne sono risultate ammesse 111.

I buoni spesa sono spendibili dal 30 Settembre al 31 Ottobre 2021, presso gli esercizi commerciali convenzionati.

 Assegnatari dei buoni spesa sono i soggetti e/o nuclei familiari, che in costanza della situazione emergenziale dovuta alla diffusione dell’epidemia da Covid-19 hanno difficoltà ad approvvigionarsi di generi di prima necessità e sono in possesso dei requisiti previsti dalle disposizioni in materia.

 

I richiedenti beneficiari, che hanno ricevuto dal Comune  apposito sms  con l’importo attribuito,  potranno utilizzare i “ BUONI SPESA”  presso gli esercizi commerciali del territorio convenzionati ESCLUSIVAMENTE  per l’acquisto di BENI DI PRIMA NECESSITA’ (ALIMENTI IVI COMPRESI PRODOTTI GASTRONOMIA, PRODOTTI FARMACEUTICI DA BANCO, PRODOTTI PER L’IGIENE PERSONALE, BOMBOLE DEL GAS).

 

E’ INVECE ESCLUSO L’ACQUISTO DI ALCOLICI E SUPER ALCOLICI  DI OGNI TIPO.

 

I BUONI SPESA/VOUCHER  per singolo nucleo familiare hanno un valore massimo di :

  • 300,00 € per un nucleo composto da una sola persona;
  • 400,00 € per un nucleo composto da due persone;
  • 600,00 € per un nucleo composto da tre persone;
  • 700,00 € per un nucleo composto da quattro persone;
  • 800,00 € per un nucleo composto da cinque o più persone.
  • 50,00 €. aggiuntive per ogni figlio di età pari e/o inferiore a 3 ( tre) anni

 

SOSTIENICI

Caro lettore, Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito e che ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!“

5,00
Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Per fare una donazione tramite bonifico segui queste semplici istruzioni:

  1. Inserisci il seguente IBAN tramite home banking o andando in banca: IT71X0200804690000105100968
  2. Inserisci come causale: donazione partinicolive
  3. scegli l'importo che desideri donarci

 

Nel ringraziarti ti ricordiamo che tutte le donazioni sono deducibili dalle tasse.

Totale Donazione: €5,00

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui