Home POLITICA Alcamo, Turano bacchetta centrodestra dopo le elezioni “Ho provato ad unire ma…”

Alcamo, Turano bacchetta centrodestra dopo le elezioni “Ho provato ad unire ma…”

1187
0

“Il centrodestra ha voluto perdere le elezioni ad Alcamo, alcuni dirigenti hanno deciso di consegnarsi ad altri ed hanno perso”. Poi un attacco per l’allestimento di liste in pratica vuote di candidati: “Hanno provato a prendere in giro la città”. Parole dure come un macigno quelle dell’alcamese Mimmo Turano, leader siciliano dell’Udc e assessore regionale, che a pochi giorni dalle elezioni che hanno visto la riconferma del sindaco Domenico Surdi del Movimento 5 Stelle, striglia i partiti che fanno riferimento al centrodestra che alla fine sono andati sparpagliati su tre diversi candidati.

Una frammentazione che certamente ha inciso sull’andamento del risultato elettorale, con Surdi che ha conquistato il 42 per cento dei consensi venendo eletto direttamente al primo turno. Turano si toglie qualche sassolino dalle scarpe dal momento che fu proprio lui ad aver tentato la strada del ricompattamento dell’intero centrodestra, salvo poi vedersi sgretolare gli accordi qualche settimana prima del voto:

“Quando riunii il centrodestra nel febbraio scorso per suggellare un’alleanza – afferma – ho fatto firmare un documento da tutti i partiti centrodestra, dalla lista dell’ex sindaco Giacomo Scala e varie altre aggregazioni civiche del centrodestra. Facendo un conto di tutti i consensi siamo quasi al 45 per cento. Il centrodestra poteva vincere le elezioni con una proposta nuova e diversa ma non lo ha voluto fare perchè alcuni dirigenti hanno deciso di consegnarsi ad altri ed hanno perso. Nessun rimorso”.

Poi un attacco diretto alla coalizione che ha sostenuto come candidato sindaco Massimo Cassarà, che poi è quella che ha riunito la maggioranza dei partiti di centrodestra: “C’è un dato oggettivo – precisa Turano -: ben 69 candidati delle 8 liste, quindi parliamo di un numero equivalente a tre liste, hanno preso 187 voti. Volevano prendere in giro la città e non ci sono riusciti perché la città li ha bocciati”.

Infine una considerazione sul risultato personale dell’Udc, che ha sostenuto la candidata sindaco Giusy Bosco: “C’è una vittoria netta che è quella dell’Udc – dice Turano – che prende più del 12 per cento. Premiata dal corpo elettorale per la proposta innovativa portata avanti. In politica si può vincere anche quando di perde”.

© Produzione riservata VIETATA LA RIPUBBLICAZIONE

SOSTIENICI

Caro lettore, Se apprezzi il nostro lavoro, da sempre per te gratuito e che ci segui tutti i giorni, ti chiediamo un piccolo contributo per supportarci in questo momento straordinario. Grazie!“

5,00
Seleziona il metodo di pagamento
Informazioni Personali

Per fare una donazione tramite bonifico segui queste semplici istruzioni:

  1. Inserisci il seguente IBAN tramite home banking o andando in banca: IT71X0200804690000105100968
  2. Inserisci come causale: donazione partinicolive
  3. scegli l'importo che desideri donarci

 

Nel ringraziarti ti ricordiamo che tutte le donazioni sono deducibili dalle tasse.

Totale Donazione: €5,00

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui