CRONACAPRIMO PIANO

Borgetto, i nomi degli indagati dell’operazione antidroga all’alba di oggi



Ecco gli indagati nell’operazione antidroga dei carabinieri di Borgetto scattata all’alba di oggi. Il gip del tribunale di Palermo Elisabetta Stampacchia ha disposto i domiciliari per Salvatore Di Simone, detto Totò Palermo, 33 anni, di Partinico; obbligo di dimora per Pietro Abbate, 24 anni, di Partinico, Ivan Lo Biondo, 24 anni, di Partinico,  Salvatore Leanza, 40 anni, di Partinico, Giovanni Zerillo, 32 anni, di Partinico, e Antonino Scrozzo, 33 anni, di Partinico. Obbligo di presentazione alla pg per Antonino Vicari, 26 anni, di Partinico, Salvatore Leto, 38 anni, di Partinico, Catalin Ionut Joia, 21 anni, nato in Romania, Alessio Cirringione, 22 anni di Palermo, Kevin La Gattuta, 24 anni di Palermo, e Gianfranco Leanza, 39 anni, Partinico.



Secondo il provvedimento, sarebbero accusati di spaccio di sostanze stupefacenti. L’indagine, condotta da febbraio a luglio 2020, ha consentito di documentare, anche grazie alle immagini acquisite dai sistemi di videosorveglianza posizionati sui luoghi in cui si svolgeva l’attività di spaccio,  numerose cessioni di sostanze stupefacenti. In un’occasione tra i clienti dei pusher anche un minorenne.


L’attività investigativa è nata dai quotidiani servizi di controllo del territorio svolti dalla locale stazione carabinieri durante i quali avevano notato la presenza di giovani, fra i quali alcuni degli indagati che, stazionando nei pressi di alcune vie del centro abitato, avrebbero realizzato attività di spaccio. Sulla scorta degli elementi informativi acquisiti dalla stazione di Borgetto e della successiva attività investigativa della compagnia di Partinico, i militari sono riusciti a raccogliere un consistente quadro indiziario nei confronti di tutti i presunti responsabili.

Potrebbero interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button