CRONACAPRIMO PIANO

Partinico, la vacanza sottosopra e niente rimborso biglietti, coppia vince contro compagnia



Il giudice di pace di Palermo condanna una nota compagnia aerea a rimborsare il biglietto per la cancellazione di un volo durante il periodo della pandemia del 2020. A vincere il loro braccio di ferro con Easyjet è stata una coppia di partinicesi, assistiti dall’ufficio legale di Federconsumatori. La vicenda risale al 2020, quando vi fu la recrudescenza dei contagi al covid che impose il blocco di tutto. La coppia di partinicesi, prima che esplodesse la pandemia, aveva prenotato un viaggio a Parigi con Easyjet nel periodo pasquale ma il 19 marzo la compagnia comunicava tramite e-mail la cancellazione del volo.



A quel punto i due aspiranti viaggiatori chiesero più e più volte ad Easyjet il rimborso del biglietto, invocando l’applicazione del  decreto legislativo del 2 marzo 2020 che contemplava la restituzione dei soldi o in alternativa l’emissione di un voucher di pari importo da utilizzare entro un anno dal suo rilascio. Vedendosi negare l’opzione del rimborso la coppia citava in giudizio la compagnia aerea e nel corso del dibattimento il giudice di pace di Palermo ha individuato nel regolamento della Comunità europea 261 del 2004 la disciplina che detta le regole da applicare in caso mancato imbarco, cancellazione del volo e ritardo prolungato del volo.


Segnatamente, l’articolo 8 del regolamento prevede che, nel caso di cancellazione del volo, il passeggero ha diritto al rimborso del   “prezzo pieno del biglietto”. “Inoltre il giudice – ha evidenziato con soddisfazione il responsabile di Federconsumatori Partinico, Antonio Rappa – è andato oltre alla questione della dissonanza tra la nuova normativa interna e il regolamento comunitario, rilevando che comunque il contratto fu stipulato prima dell’entrata in vigore del decreto che ha attuato lo stato di emergenza e del decreto ‘Cura Italia’, il quale ha esteso al vettore il diritto di recesso per impossibilità sopravvenuta della prestazione, unitamente alla facoltà di effettuare il rimborso dei biglietto con un voucher”.

Potrebbero interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button