LavoroPRIMO PIANO

Partinico, ribadito “no” all’assunzione di 3 operai, rottura sindacati-ditta rifiuti



Fumata nera all’incontro di ieri tra i sindacati e la Dusty, la ditta di raccolta rifiuti che dallo scorso 1 febbraio è subentrata a Partinico nella gestione del servizio dopo aver vinto un appalto di 7 anni.



Confermato il fatto che l’azienda non assumerà 3 dei 124 operai provenienti dalla precedente ditta che aveva svolto il servizio in città. La Dusty ha continuato a sostenere che questi operai, che hanno una parziale disabilità confermata dalla certificazione medica, non sarebbero in  grado di svolgere le funzioni a cui sarebbero preposti.

I sindacati hanno invece ribadito che in realtà questi lavoratori sarebbero solo parzialmente limitati e che quindi ci sarebbe un “abuso” in questo mancato passaggio in pianta organica. Annunciato dal responsabile del sindacato Cildi, Antonio Bignardelli, un ricorso al tribunale del Lavoro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.