CRONACAPRIMO PIANO

Partinico, ennesimo tentativo di furto all’istituto “Dolci”



Altro tentato di furto nei confronti dell’istituto superiore “Dolci” di Partinico. Stanotte è scattato l’allarme nella sede centrale di via Mameli. Intervenuti immediatamente gli operatori della vigilanza privata Cs police e i carabinieri che hanno potuto constatare, insieme al vicepreside, la dinamica dell’incursione.



Stavolta, entrati da un balcone in viale della Regione facendo irruzione in una classe, hanno fatto attivare subito il sensore. Non contenti sono arrivati fino al corridoio ma, come ormai è successo più volte negli ultimi mesi, hanno dovuto desistere e scappare, non prendendo nulla.


“Non si capisce come mai i soliti ignoti continuano a tentare di entrare nella scuola, pur sapendo che ormai i sensori di allarme sono installati in tutte le classi e gli uffici del primo e del secondo piano – afferma il dirigente scolastico Gioacchino Chimenti –. Forse pensavano che entrando dai balconi che danno sul viale della Regione, dove al momento non c’è il ponteggio per supportare i lavori della facciata, avrebbero trovato via libera. Invito questi ladri a desistere, ma nello stesso tempo chiedo alla ditta che ha preso l’appalto dell’illuminazione pubblica a ripristinare le lampade del viale della Regione, in modo da illuminare il tratto di strada dove è ubicata la scuola. Questa comunità scolastica comunque – conclude il preside – proseguirà nella sua azione educativa confidando sul fatto che il nostro lavoro e quello di tutte le altre scuole e agenzie educative del territorio incideranno sempre di più sulla crescita culturale e sociale di questo paese”.

Potrebbero interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button