LAVORI PUBBLICIPRIMO PIANO

Terrasini, i volontari civici diventano “contagianti”, per loro anche le “divise”



Diventa sempre più la grande la famiglia dei “collaboratori civici” a Terrasini. Un gruppo nato spontaneamente di cui fanno parte volontari che settimanalmente mettono a disposizione il proprio tempo per interventi di pubblica utilità. Per loro adesso anche una “divisa” ufficiale: una giacca a vento che è stata appositamente realizzata e regalata da una ditta locale a tutti i componenti del gruppo.



“Abbiamo ricevuto la gradita sorpresa da parte della ditta Trionfo – che ha voluto omaggiare i collaboratori civici con la realizzazione di apposite giacche a vento. Voglio ringraziare di cuore il titolate e tutto lo staff della ditta Trionfo per questo pensiero. Così come voglio ringraziare tutte le ditte che si mettono a disposizione dei volontari e, tramite essi, del paese”.

Una delle ultime iniziative dei volontari è stata messa in campo in questi giorni in vista dell’approssimarsi della stagione primaverile ed estiva. Operai del Comune e squadre di cittadini volontari hanno per questo deciso di mettere prioritariamente mano al parco giochi di “Villa a mare”, punto di riferimento per migliaia di famiglie del paese e del comprensorio specie nei fine settimana. Ad essere stati effettuati interventi di piccola manutenzione che garantiscono bellezza, pulizia ed efficienza dell’area attrezzata.

Realizzati interventi di manutenzione straordinaria al parco giochi, di sanificazione, di pulizia e tinteggiatura dell’arredo urbano. Sul fronte del volontariato senza dubbio da registrare quanto accaduto lo scorso anno con la protezione civile comunale di Terrasini, e il suo entourage di volontari che vi orbita attorno, premiata a Palazzo Madama a Roma.

Il sindaco e i vari rappresentanti della protezione civile hanno ricevuto il “Premio per il Volontariato” dalle mani della presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati. Un riconoscimento arrivato anche sulla base del lavoro sviluppato nel territorio dalla Nopcea, il nucleo operativo di protezione civile ed emergenza ambientale, per essersi distinta in opere di solidarietà nel corso della lunga pandemia del covid.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.