POLITICAPRIMO PIANO

Balestrate e Trappeto, ufficializzate nuove candidature a sindaco



In vista delle amministrative della prossima primavera a Balestrate e Trappeto ufficializzate due nuove candidatura a sindaco. A Balestrate si candida Luciano Longo, già coordinatore cittadino del movimento politico Balestrate partecipata che conta due rappresentanti in consiglio comunale.



A Trappeto ha ufficializzato la ricandidatura Santo Cosentino, uscente dopo 5 anni di governo e un passato da assessore e presidente del consiglio comunale.


Di seguito le note in cui si ufficializzano le due candidature.
LA NOTA INTEGRALE DI BALESTRATE PARTECIPATA
L’esperienza politica degli ultimi cinque anni, grazie anche al Coordinamento del gruppo di opposizione “Balestrate partecipata”, mi ha convinto oggi a sciogliere qualsiasi riserva e a guardare al mio impegno verso il nostro territorio in una ottica diversa. Dopo diversi mesi di dialogo e di confronto con diversi attori della politica locale, oggi, grazie anche al sostegno dei due consiglieri comunali, Tonino Palazzolo e Guido De Amicis, e di tutta la grande famiglia di “Balestrate partecipata”, oltre alle sollecitazioni di tanti cittadini che da settimane mi invitano a una partecipazione diretta alle prossime amministrative, decido di accettare la candidatura a Sindaco per il Comune di #Balestrate. Non è una scelta semplice, per il grande rispetto che nutro verso le istituzioni cittadine e soprattutto per il grande rispetto che ho per il nostro paese e i suoi abitanti; non è una scelta semplice, perché significherà dedicarsi integralmente a #Balestrate, alle sue famiglie, ai suoi bambini, ai suoi giovani. Da sempre ho creduto che, da qualunque parte del mondo vivessimo la nostra esperienza professionale, una volta chiamati nella nostra terra, noi avremmo risposto. Oggi, con la mia candidatura rispondo a questa chiamata senza sottrarmi e senza alcun timore; nonostante i diversi tentavi di dissuasione; rispondo a questa chiamata guardando soprattutto all’interesse comune, al di sopra di qualsiasi altro interesse; oggi, con la mia candidatura rispondo a tutti coloro che per mesi hanno tentato di demolire non tanto una persona, ma un metodo, un percorso; oggi, insieme a tutti colori che credono in una politica fatta di trasparenza e di competenza, rispondiamo che noi siamo e saremo protagonisti nel costruire una alternativa a un “fare politica” privo di responsabilità civica; saremo alternativa perché scegliamo il diritto allo studio dei vostri figli; perché scegliamo il diritto a tutelare i più fragili; perché scegliamo di salvaguardare la vostra salute; perché scegliamo di guardare alle risorse del territorio in una prospettiva libera da interessi localistici e privatistici. Da oggi le parole d’ordine che sostanzieranno la costruzione del nostro percorso politico, che ci porterà alla imminente competizione elettorale, saranno #concretezza, #responsabilità, #competenza, #lungimiranza, #condivisone e #rispetto. Da oggi, si apre una nuova prospettiva, che se da un lato, non rinuncerà a dialogare con tutti coloro che vorranno costruire una seria e concreta alternativa politica, dall’altro lato, non consentirà più a nessuno di creare situazioni di confusione o di ambiguità; da oggi, con la mia candidatura, citando un caro amico che purtroppo non è più presente, noi alimentiamo un sogno, il sogno che amministrare il bene comune sia qualcosa di straordinariamente ordinario.

LA NOTA INTEGRALE DI NOI PER TRAPPETO
L’Amministrazione Comunale e tutti i Consiglieri di maggioranza chiedono al Sindaco Santo Cosentino di continuare il suo percorso di rinascita e cambiamento del nostro paese in vista delle prossime Elezioni Amministrative 2022. Un atto assolutamente dovuto nei confronti della comunità per continuare la nostra azione politica e amministrativa e portare in essere tutti i progetti in itinere. Con grande senso di responsabilità non possiamo permettere di rendere vano tutto ciò che si è ottenuto e tutto il lavoro progettuale profuso. Trappeto non può permettersi nessuna fase di stallo ma deve cogliere tutte le opportunità che solo una squadra solida, compatta e determinata può garantire. Il Sindaco Santo Cosentino: “è un onore per me accettare la candidatura dopo che mi è stata chiesta a gran voce non solo dalla mia squadra amministrativa, quanto dai Trappetesi, che ringrazio per il sostegno che manifestano quotidianamente. Amo Trappeto, e accetto di candidarmi perché voglio continuare a dare ulteriore prospettiva e futuro al nostro paese. E’ una scelta difficile, ma vivo questo paese e sono consapevole che Trappeto non può permettersi di fare nessuna retromarcia, ma deve guardare avanti con coraggio e propositività. In questi cinque anni abbiamo dato dimostrazione che si può cambiare e si possono ottenere risultati importanti per la nostra comunità! Sono orgoglioso di tutti i componenti della mia squadra amministrativa, per l’impegno e la passione dimostrata e per aver messo al centro del proprio agire sempre il bene del nostro paese. Ringrazio tutti i dipendenti comunali per avermi supportato in questi cinque anni di lavoro, l’Amministrazione e i consiglieri comunali per avermi riproposto, la mia famiglia che mi sostiene e mi dà sempre più forza nell’andare avanti. Se i Trappetesi lo vorranno, continuerò il mio impegno e la mia azione amministrativa per il mio paese e per la mia gente con passione e abnegazione per far sì che Trappeto abbia il posto che merita.

Potrebbero interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button