LAVORI PUBBLICIPRIMO PIANO

Partinico, il cimitero “dimenticato” si rifà il trucco, appalto per la manutenzione



Si rifà il look il cimitero di Partinico e prova a rimettersi in sesto dopo anni di abbandono, incuria e degrado dettati soprattutto dalla mancanza di interventi di manutenzione. In partenza una serie di lavori che mireranno a ridare decoro e sicurezza ad immobili, vialetti, marciapiedi, loculi e pavimentazione. L’investimento è pari a 100 mila euro e proprio in questi giorni è stata pubblicata la gara d’appalto.



La strada intrapresa per far fronte alla tipologia di interventi è quella di utilizzare il modello dell’accordo quadro con operatore unico. Un metodo che permette al Comune di intervenire con più celerità e sulla base delle esigenze che si vanno presentando di volta in volta. Il progetto prevede lavorazioni di funzionalità edili ma sono anche previsti dei lavori di ripristino e rifacimento dei vialetti, delle piazzuole, dei marciapiedi e degli impianti idrici-sanitari.

Proprio per questo l’aggiudicatario dovrà essere in possesso dei prescritti requisiti tecnico-organizzativi in proprio o in associazione o tramite subappalto ad altri operatori. Nello specifico parte dei fondi andrà anche a ripristinare i loculi a colombaia dove si sono verificati degli evidenti cedimenti. Inoltre è prevista la coibentazione ed impermeabilizzazione nei solai degli stessi loculi a colombaia.

L’importo dei lavori a base d’asta è di 72 mila euro, a cui si aggiungono oneri della sicurezza non soggetti a ribasso pari a 3 mila euro mentre altri 16.500 euro sono somme a disposizione dell’amministrazione. Sarà anche sistemato l’impianto idrico e delle fontanelle che potranno quindi tornare a sgorgare acqua. La scadenza per la presentazione delle offerte da parte delle ditte interessate è stata lo scorso 8 marzo, dunque a breve dovrebbe arrivare l’affidamento. 

Nell’ambito dell’accordo quadro, si prevede una casistica varia di lavorazioni supportate dall’elenco prezzi e dall’analisi dei prezzi da utilizzare a seconda delle esigenze per la stima degli importi dei contratti attuativi, per far fronte a tutte le necessità di intervento. Spesso il cimitero di Partinico è finito nell’occhio del ciclone delle polemiche per via delle sue varie carenze e del degrado che si è verificato in particolar modo in alcune aree, con distacchi di intonaci.

Nel frattempo la nuova ditta che ha vinto l’appalto dei rifiuti a Partinico per i prossimi 7 anni, la Dusty srl, ha avviato anche interventi di decoro di sua competenza come ad esempio lo spazzamento, come previsto nel capitolato d’appalto: “Gli operatori e i mezzi di spazzamento meccanizzato – ha sottolineato la Dusty – sono già al lavoro in città per portare a termine interventi di scerbamento e pulizia tra le diverse vie del centro e non solo. In questi giorni, infatti, le attività hanno coinvolto anche l’area nei pressi del cimitero comunale”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.