ATTUALITA'PRIMO PIANO

Il partinicese Vincenzo Pirrotta conclude le riprese di “Spaccaossa”



Si è chiuso a distanza di un mese, come da cronoprogramma, il set di “Spaccaossa”, opera prima del regista e attore originario di Partinico Vincenzo Pirrotta. La pellicola, di cui lo stesso Pirrotta è protagonista, è prodotta dalla Tramplimited per la Rai ed è ispirata ai fatti di cronaca che hanno condotto a 33 condanne per falsi incidenti stradali simulati con colpi di mattoni per fratturare gambe e braccia.



Tra i ruoli principali figura Maziar Firouzi e nel cast anche Chiara Muscato. Pirrotta, 51 anni, è oramai un attore affermato. A lui fu assegnato a Napoli, solo per citare uno degli ultimi riconoscimenti, il prestigioso premio “Le maschere del teatro italiano 2019” come miglior attore non protagonista per l’interpretazione di Calibano ne “La Tempesta”.

Drammaturgo, regista e attore, ha portato in scena miti e drammi ispirati a Eschilo, Euripide e Pirandello e lavorato al fianco di attori come Anna Proclemer, Piera Degli Esposti, Toni Servillo e Mariano Rigillo. Allievo di Mimmo Cuticchio, puparo e cantastorie palermitano, Pirrotta è un erede della tradizione dei ‘cuntisti’ e lavora alla perpetuazione di questa arcaica tradizione siciliana con sperimentazioni teatrali e artistiche contemporanee.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.