PRIMO PIANOSANITA'

Alcamo, preoccupano le sorti dell’ospedale, in vista nuovo consiglio straordinario



Ieri mattina al palazzo di città di d Alcamo c’è stato un incontro per discutere dell’ospedale San Vito e Santo Spirito alla presenza del sindaco Domenico Surdi, dell’sssessore regionale Mimmo Turano, del presidente del consiglio comunale Saverio Messana e dei vertici dell’azienda ospedaliera trapanese, rispettivamente il commissario straordinario Paolo Zappalà e il direttore generale Gioacchino Oddo.



“Abbiamo chiesto  ai vertici dell’Asp di chiarire, una volta per tutte, la situazione dell’ospedale – ha detto il sindaco – da dove continuano ad arrivare segnali di allarme. Serve un intervento deciso da parte dell’Azienda volto a potenziare il personale medico e sanitario soprattutto per il pronto soccorso”.

“Dobbiamo intervenire a sostegno del nostro ospedale senza colore politico – precisa Messana -, non è più possibile rinviare le decisioni sulla sorte del nostro nosocomio. A breve, convocherò un altro Consiglio Comunale aperto con i sindaci del comprensorio, con i dirigenti dell’ASP e alla presenza delle Autorità, con l’auspicio che, per quella data, possano esserci delle novità di rilievo. La salute pubblica ha la priorità su tutto il resto”.

Si parla insistentemente di carenza di medici in alcuni reparti e al pronto soccorso. Ad oggi, nonostante le rassicurazioni dell’Asp, non sono arrivati i previsti rinforzi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.