AGRICOLTURAPRIMO PIANO

Partinico, le incertezze della stagione irrigua, l’allarme del Pd



Si avvicina l’estate e le temperature secche e nel partinicese emerge il solito problema delle incertezze legate alla stagione irrigua. Da anni infatti ci sono numerose perdite idriche e in intere zone l’erogazione dell’acqua per le campagne non viene più assicurata dal Consorzio di bonifica Palermo 2. In quest’ottica il partito Democratico di Partinico ha scritto al Consorzio di bonifica, che gestisce l’erogazione idrica per uso irriguo dell’invaso Poma, per chiedere una programmazione e soprattutto una mappa delle zone critiche e di quelle invece dove l’acqua potrà essere garantita. Ecco il comunicato integrale:



Stagione irrigua anno 2022 delle acque dell’invaso Poma


Il Partito Democratico di Partinico, in una nota inviata ieri al Consorzio di bonifica 2 Palermo, all’Autorità di bacino del distretto idrografico della Sicilia e all’Assessorato Regionale dell’Agricoltura, chiede di programmare la stagione irrigua 2022:

–        individuando i comizi irrigui attraverso i quali si può assicurare la distribuzione delle acque con continuità consentendo agli agricoltori di potere impiantare colture ortive che necessitano di interventi irrigui più ravvicinati, e quindi di potere disporre dell’irrigazione durante tutto il ciclo colturale;

–        identificando i comizi inattivi e riparabili prima dell’avvio della stagione irrigua.

Le proposte del Circolo di Partinico scaturiscono dal fatto che negli anni passati molti agricoltori non hanno potuto assicurare alle colture impiantate la normale irrigazione per i turni stabiliti a causa delle notevoli perdite nelle condotte del comprensorio irriguo di interesse.

Si è chiesto altresì di conoscere la tempistica per la realizzazione delle opere di ammodernamento della rete irrigua afferente al primo lotto sollevato, che interessa una superficie di 1500 ettari circa da molti anni non più irrigata.

Il Circolo di Partinico

 

Potrebbero interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button