CRONACAPRIMO PIANO

Partinico, vandali contro le bandiere di solidarietà all’Ucraina



Nella notte alcuni vandali hanno imbrattato i due striscioni che erano stati fatti installare nella grande aiuola spartitraffico sulla statale 113 all’ingresso della città di Partinico.



Qualcuno con una bomboletta spray di colore nero ha macchiato in diversi punti gli striscioni che riportano la bandiera dell’Ucraina in segno di accoglienza per i profughi che scappano dalla guerra.

Ad avere realizzato questa iniziativa è stato Enzo Bonomo, docente con un passato da ambientalista ed assessore al Comune. In uno striscione è riportata la scritta “Siamo tutti con  Ucraina”, nell’altra “Aiutiamo Ucraina”.

“Non comprendo il senso di questo miserabile gesto vandalico – commenta Bonomo – compiuto da persone che non hanno il minimo senso civico e di rispetto per una tragedia che ha colpito l’intero popolo ucraino”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.