PRIMO PIANOTRIBUTI

Carini, in ritardo i moduli dal Comune, rata Tari slitta al 30 aprile



Prorogata al prossimo 30 aprile la scadenza per il pagamento della prima rata della Tari a Carini, la tassa sui rifiuti solidi urbani. Questo perché è in ritardo da parte del Comune l’invio del modello F24 con cui i contribuenti possono fare il versamento.



Ad annunciare lo slittamento lo stesso sindaco Giovì Monteleone: “Considerato che i modelli F24 per il versamento della Tari 2022 sono stati spediti agli utenti, ma non ancora arrivati a destinazione, – specifica Monteleone – per dare un congruo tempo per i versamenti  abbiamo prorogato la scadenza del pagamento della 1a rata Tari al 30 aprile 2022”.

Per chi vuole fare il pagamento in una soluzione ha tempo fino al 16 giugno prossimo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.