AMBIENTEPRIMO PIANO

Borgetto, in arrivo il kit per la raccolta differenziata dei rifiuti in tutte le case



C’è anche la consegna del kit dei contenitori per la corretta separazione e raccolta differenziata dei rifiuti tra le novità introdotte nel nuovo appalto al Comune di Borgetto avviato dallo scorso 1 febbraio.



Ieri pomeriggio nell’aula consiliare di Borgetto la Dusty, ditta che gestisce l’appalto, ha presentato alla cittadinanza il piano dei servizi di raccolta dei rifiuti nel territorio comunale. Alla presenza dell’amministrazione, dei consiglieri e dei tecnici comunali il direttore della Dusty, Vito di Giovanni, ha esposto i brillanti risultati della raccolta differenziata raggiunti in pochi mesi.


Ad essere stata ringraziata la cittadinanza che ha dimostrato sensibilità ambientale e rispetto delle regole della raccolta. Inoltre ha anticipato novità sul calendario di raccolta e l’imminente distribuzione dei kit di raccolta.

“Con il contratto sottoscritto dalla Srr Palermo Area Metropolitana e la società Dusty, vincitrice della gara d’appalto per il servizio di gestione integrata dei rifiuti, – ha detto il sindaco di Borgetto Luigi Garofalo – è stato avviato il nuovo piano di raccolta differenziata. A Borgetto si mira a superare stabilmente il 70% di differenziata cercando al contempo, di ridurre al minimo i conferimenti in discarica e mantenere il decoro urbano in città”.

Previsto il servizio di raccolta differenziata “porta a porta” riorganizzato e di tipo “monomateriale”, con l’estensione in tutti i quartieri, per fare in modo di ridurre drasticamente i conferimenti in discarica del rifiuto secco residuale (l’indifferenziato). Il nuovo sistema di raccolta deve raggiungere, anno dopo anno, ottimali percentuali della differenziata. In questi primi mesi di attività è stato già registrato il dato previsto per il secondo anno di appalto: il 70.35% ottenuto a fine marzo e il 75.23% al 30 aprile. Il primo dei tre principali segmenti dell’appalto è già stato avviato con successo.

Altra importante porzione del nuovo piano è quella dedicata all’igiene ambientale del manto stradale con i servizi di spazzamento meccanizzato delle strade urbane e delle arterie a maggiore traffico veicolare, che sarà alternato allo spazzamento manuale effettuato dall’operatore, delle vie di dimensioni più contenute. Previsto anche il lavaggio delle strade, da farsi nei mesi da aprile a settembre.

L’ultimo basilare ramo è dedicato all’utenza con le campagne di “comunicazione & sensibilizzazione ambientale”, le iniziative ecologiche gratuite, e le lezioni tematiche previste nelle scuole con il programma “Dusty educational” perché la società Dusty dedica una particolare attenzione alle nuove generazioni che sono i veri protagonisti del cambiamento.

“Siamo ancora nella fase di start up – ha precisato Vito di Giovanni, direttore dell’Unità territoriale Dusty di Borgetto -. Molti servizi sono stati già attivati, altri saranno avviati nei prossimi mesi. Grazie alla sinergica intesa tra Dusty e l’ente comunale di Borgetto, oltre che alla straordinaria collaborazione della maggioranza dei cittadini borgettani, sono stati raggiunti importanti risultati che fanno guardare il futuro con ragionevole ottimismo. Forti dell’organizzazione Dusty e dell’impegno degli operatori, oltre che del prezioso senso civico della cittadinanza, Borgetto potrà diventare, in ambito ambientale, un punto di riferimento del territorio palermitano”.

Potrebbero interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button