CRONACAPRIMO PIANO

Castellammare del Golfo, coinvolto in operazione antidroga, viola più volte le misure cautelari



I carabinieri della stazione di Castellammare del Golfo hanno arrestato un cittadino straniero, già coinvolto nell’operazione antidroga che ha portato all’esecuzione di un’ordinanza di misure cautelari nei confronti di 20 soggetti per reati di detenzione e spaccio di stupefacenti, estorsione e favoreggiamento.



Al 24enne romeno, lo scorso marzo, era stato imposto l’obbligo di dimora nel territorio di Castellammare del Golfo in quanto accusato di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti. I Carabinieri della locale stazione hanno ritenuto che il giovane non avesse rispettato le prescrizioni imposte dal giudice e per questo motivo lo hanno arrestato.

Per lui sono quindi arrivati i domiciliari con braccialetto elettronico. Un provvedimento che però non ha impedito all’uomo di violare ulteriormente la misura cautelare in quanto veniva sorpreso nel corso Garibaldi da una pattuglia dell’Arma. Considerate le circostanze lo straniero veniva questa volta arrestato e il giudice, vista la particolare insofferenza alle misure restrittive da parte del giovane, emetteva un’ordinanza di aggravamento disponendo la custodia in carcere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.