ENTI LOCALIPRIMO PIANO

Partinico, fuori cooperativa sociale, il Tar da ragione al Comune



La cooperativa Nido d’argento resta fuori dall’accreditamento per l’erogazione dei servizi socio-assistenziali con il sistema del voucher. Così ha stabilito la terza sezione del Tar che ha dato ragione su tutta la linea al Comune di Partinico che aveva stabilito l’esclusione di questa storica cooperativa.



Secondo il Tar è stato correttamente seguito il criterio della capacità di negoziare con la pubblica amministrazione. Infatti l’ente locale deciso di non accreditare la cooperativa per un pregresso contenzioso che ha portato la rescissione di un affidamento di un bene confiscato.

La tesi del Comune è stata quella che la “Nido d’argento” non poteva stare nell’elenco degli accreditati perché non aveva il requisito della “serietà ed affidabilità” per contrarre con la pubblica, in quanto in passato non aveva dato esecuzione corretta ad un precedente contratto con il Comune di Partinico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.