CRONACAPRIMO PIANO

Castellammare del Golfo, abusò di un minorenne, condannato l’ex consigliere Russo



L’ex consigliere provinciale di Trapani Piero Russo, 57 anni di Castellammare del Golfo, è stato condannato in via definitiva dalla terza sezione della Cassazione per violenza sessuale su minori. Il ricorso che aveva presentato contro la condanna avuta in appello è stata rigettata dalla suprema corte.



Quindi diventa definitiva la condanna a 9 anni di reclusione e l’interdizione perpetua dai pubblici uffici. E’ stato riconosciuto colpevole di aver violentato sessualmente un ragazzino di appena 12 anni (all’epoca dei fatti), figlio di alcuni amici di famiglia.

Diversi gli episodi contestati di questi abusi avvenuti a cavallo tra il 2008 e il 2009 tutti avvenuti a Castellammare. Russo è un noto esponente politico nella cittadina castellammarese: oltre ad essere stato consigliere provinciale ha anche provato l’avventura della candidatura a sindaco senza però riuscire ad essere eletto.

“Sia la vittima che la sua famiglia – ha commentato il loro avvocato, Francesco Caratozzolo – spesso mi hanno riferito di aver percepito, immediatamente dopo la proposizione della denuncia da cui ha tratto origine il processo, una sorta di isolamento sociale, a parte poche eccezioni. Ecco, spero che quanto definitivamente sancito dalla Cassazione possa costituire, per tutti, un momento di serena e pacata riflessione e rivisitazione dei comportamenti adottati”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.