ENTI LOCALIPRIMO PIANO

Partinico, torna finalmente la mensa nelle scuole, i fondi appostati in bilancio



Riparte la mensa nelle scuole di Partinico. Torneranno le mense nelle scuole gestite dal Comune tramite affidamento di una gara d’appalto ad un operatore economico. Era esattamente dal 2017 che il servizio era stato sospeso a causa dei problemi finanziari del Comune culminati con il dissesto finanziario, e in questo frangente le famiglie, in accordo con Comune e scuole, si sono arrangiate autonomamente per poter garantire un pasto ai propri figli che frequentavano le sezioni con orario prolungato.



Dal prossimo anno 2022-2023 si tornerà al format classico, con pasti completi forniti da una ditta con la garanzia dell’autocontrollo alimentare per una dieta bilanciata. Ad essere stato pubblicato il bando di gara che prevede una base d’asta di 261 mila euro per la copertura del servizio per un anno scolastico, da ottobre prossimo a maggio 2023, con l’opzione di una sola possibile proroga anche per ilo successivo anno scolastico alle stesse condizioni economiche.

L’importo posto a base di gara è stato calcolato sulla base del costo medio stimato di un pasto pari a 4,50 euro esclusa iva moltiplicato per circa 400 unità, vale a dire 360 alunni e  40 pasti per il personale scolastico. Il servizio sarà garantito per 145 giorni di servizio. Le sezioni servite saranno quelle di via Marconi del plesso “La Fata”, via Fogazzaro del plesso “Papa Giovanni Paolo II”, via Libertà alla “Casa del fanciullo”, via Maggiore Guida al “Maggiore Guida”, via Principe Umberto all’ex asilo zona sanitaria, via Mattarella al “Papa Giovanni XXIII”, in via Vincenza al plesso “Borgetto Partinico” ed infine in via Cassarà al “Rodari”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.